Whirlpool: De Luca, se ci sarà un piano industriale serio la Regione darà un contributo

30
In foto la sede napoletana di Whirlpool presidiata dai sindacati

“Se ci sarà un piano industriale serio, che tutela i 420 posti di lavoro, la permanenza di Whirlpool Napoli e che dia serenità per anni siamo disponibili a dare un nostro contributo e ci auguriamo che anche il governo dia un sostegno” ha detto il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. “Sulla vicenda Whirlpool – ha aggiunto De Luca – sono stati persi tre mesi di tempo perché il governo aspettava che passassero le elezioni europee, ma già sapevano della gravità della situazione. Dell’accordo di ieri nel merito nessuno sa niente, sappiamo solo alcune cose positive ma non sappiamo nulla del piano industriale, che infatti si discuterà la settimana prossima, quando si sarebbe dovuto fare da tre mesi. La nostra posizione resta uguale: garantire i 420 posti, Whirlpool non deve andarsene e deve approvare un piano industriale che non sia una presa in giro nel medio e lungo periodo. Questo si fa sedendosi a un tavolo, verificando il mercato e il livello di produttività della fabbrica e decidendo come impegnarsi per stare sul mercato”.