Whirlpool, gli operai napoletani ricevuti da Conte: No alla crisi, a rischio migliaia di vertenze

39
in foto Pierluigi Bersani e Giuseppe Conte con gli operai Whirlpool

Il premier Giuseppe Conte riceve a Palazzo Chigi la delegazione di lavoratori della Whirlpool di Napoli, giunta a Roma per consegnare il calendario 2021 “Sulla nostra pelle” al governo. L’iniziativa degli operai dello stabilimento campano nasce per sollecitare il governo ad “assumere rapidamente decisioni”, per garantire un futuro al sito riprendendo la produzione e scongiurare l’avvio della procedura di licenziamento collettivo a partire dal prossimo primo aprile. “Abbiamo detto al presidente del Consiglio che in questo momento per la nazione è importante non avviare nessuna crisi di governo. Significherebbe lasciare appesi centinaia e centinaia di famiglie in vertenze come la nostra. Una nazione intera non può dipendere da giochi di palazzo”. Lo sottolinea la delegazione di operai Whirlpool – accompagnata dagli esponenti di Leu Pier Luigi Bersani e Arturo Scotto – uscendo da Palazzo Chigi dove ha consegnato il calendario “Sulla nostra pelle” al premier Giuseppe Conte. “Una crisi di governo in questo momento sarebbe “incomprensibile” ha a sua volta ribadito il premier.

Gli operai della Whirlpool di Napoli consegnano il calendario a Giuseppe Conte. Presenti anche Pierluigi Bersani ed Arturo Scotto
Pierluigi Bersani e Giuseppe Conte con gli operai Whirlpool