Whirlpool Napoli, il messaggio del cardinale Sepe ai lavoratori: La vostra pelle è anche la mia pelle

126
In foto il cardinale ed ex arcivescovo di Napoli, Crescenzio Sepe

“Non un semplice e scontato scorrere dei giorni, ma una testimonianza e un ricordo per riaffermare il valore e la dignità del lavoro in uno alla dignità e alla centralità della persona a fronte di chi, ancora una volta, tenta di imporre la logica della convenienza e del profitto, passando sulla pelle dei lavoratori, sulla vostra pelle di uomini e donne che avete fatto grande uno stabilimento e un’azienda che, resa forte e apprezzata grazie alla vostra bravura e al vostro impegno, ha deciso di lasciare Napoli e abbandonarvi al vostro destino”. Così il Cardinale di Napoli Crescenzio Sepe nel messaggio ai lavoratori della Whirlpool in occasione della presentazione del calendario “Sulla mia pelle”. “Si sappia – scrive il Cardinale – che la pelle dei lavoratori Whirlpool di Napoli è anche la mia pelle, la pelle di un Vescovo che conosce la vostra realtà produttiva, conosce le vostre capacità professionali, conosce la vostra voglia di lavorare con l’orgoglio di offrire al mercato un prodotto di eccellenza che solo la brama cieca di un imprenditore pretende di oscurare”.