Whirlpool, una delegazione di lavoratori di Napoli al Meeting dei Giovani Industriali

59
(foto fonte Facebook)

“Da piu’ parti si parla di rilanciare il Sud, di ripartire dal lavoro e di rilanciare gli investimenti. Per noi tutto questo e’ condensato nella lotta della Whirlpool di Napoli”. Si apre cosi’ il volantino che una delegazione di lavoratori della multinazionale americana sta distribuendo al meeting annuale dei Giovani industriali di Confindustria in svolgimento a Capri. I dipendenti Whirlpool chiedono “uno sforzo e una spinta corale anche a tutta l’imprenditoria…perché difendere Whirlpool a Napoli significa difendere il lavoro al Sud e lo sviluppo in Italia”. Nel documento anche un appello al presidente del Consiglio che “deve pretendere il rispetto degli accordi e delle Istituzioni, alla multinazionali, come lo pretende da tutti”. “Se non si possono fabbricare produzioni di eccellenza – si legge ancora nel documento -, come sostiene l’azienda, in Italia non si potra’ produrre niente piu'”.