Wine&Thecity, staffetta di appuntamenti all’insegna del binomio food&wine

43
foto di Aurora Scotto di Minico

Wine&Thecity entra nei ristoranti e nei grandi hotel di Napoli per una staffetta di appuntamenti all’insegna del binomio food&wine. Un’occasione per visitare nuovi indirizzi, per esplorare la cucina d’autore e assaggiare vini provenienti dalle migliori aziende vinicole italiane. Si comincia il 22 maggio a Chiaia per una giornata dedicata ad aperitivi e cene esclusive: Joca Restaurant è la novità del quartiere: in vico Sospiri è il nuovo ristorante dello chef Gianluca D’Agostino, già Stella Michelin al Veritas restaurant, che per la serata punta i riflettori sul suo format ditapas bar: per l’occasione lo chef realizzerà una tapas di tonno alletterato tataki e zucchine all’aceto di Melannurca Campana IGP Aceto Andrea Milano in abbinamento ai vini  tutti a Denominazione di Origine Controllata di Salvatore Martusciellolo chef ha preparato un percorso di tapas gastronomiche, tra gusto e ricercatezza. L’evento è a pagamento su prenotazione.Nell’elegante piazza Vittoria l’altra grande novità della ristorazione a Napoli è Casa Vittoria, ristorante di cucina classica italiana dal design intrigante: dalle 18.30 accoglie i winelovers con un aperitivo gratuito nel dehor esterno: la cucina degli chef resident Fabio e Gioacchino Francesco Vorraro vengono serviti in versione finger e in abbinamento ai vini dell’azienda Piera 1899che, con oltre un secolo di storia alle spalle, punta sulla selezione dei vigneti più vocati – in Friuli Venezia Giulia, del Veneto orientale e Trentino – e sulla produzione di vini eleganti, moderni, piacevoli da gustare e da condividere.  

Foto © Alessandra Farinelli

A seguire una cena degustazione su prenotazione. Kukai Iki, lo storico ristorante di cucina asiatica in via Chiaia di Massimilano Neri, punto di riferimento in città, propone un aperitivo asian style in abbinamento ai vini dell’azienda Casale del Giglio: un pairing per scoprire i vitigni storici dell’Agro pontino e la produzione dell’azienda che offre una gamma di 23 prodotti tra bianchi, rosati, rossi, una Vendemmia Tardiva e tre grappe. Evento a pagamento su prenotazione. Da Cariño Nikkei il ristorante giappo-peruviano in piazzetta Rodinò si celebra l’ora dell’aperitivo con lo chef resident Juan Carlos Yaranga Quispe che propone un happy hour gratuito con piccoli assaggi in abbinamento ai vini di autentica qualità dalla Puglia e dalla Campania di Claudio Quarta Vignaiolo. Capitolo Tre apre nuovamente le porte al pubblico di Wine&TheCity per un aperitivo e lo fa con due ospiti speciali: il flower designer Chef Gaghi de la Cucina dei Fiori che si esibirà nella creazione live di composizioni floreali e le foto d’arte della galleria YellowKorner. Il ristorante per l’aperitivo proporrà una piccola degustazione aperta a tutti di assaggi della sua cucina abbinati agli spumanti da uve Pinot Nero della produttrice campana Francesca Carannante con i suoi Spumanti Metodo Classico dell’Oltrepò Pavese. A seguire cena degustazione su prenotazione. Alla Salumeria Contavoli, la piccola bottega del gusto in via Bisignano, a partire dalle ore 19, si festeggia con un aperitivo a base di prodotti e sapori della tradizione. Dalle 21 cena degustazione con i vini dell’azienda molisana Di Majo Noranteprodotti da uve coltivate nel vigneto di 123 ettari dell’antico feudo dei Marchesi Norante di Santa Cristina. L’evento è a pagamento su prenotazione. In vico Satriano l’appuntamento è da Signora Bettola il concept di ristorazione autentica napoletana con quattro sedi in Campania che per l’occasione propone un free happy hour neapolitan style: protagoniste le ricette tipiche della tradizione gastronomica partenopea, pasta e patate, l’iconico Scarpariello e polpettine, tutto in versione di monoporzioni. In esclusiva per Wine&Thecity un risotto alla mela annurca e provolone del monaco con mela caramellata all’aceto

di Melannurca Campana IGP Aceto Andrea Milano, nei calici si brinda con l’asprinio dell’azienda vinicola campana Asprinio de Angelis

L’ebbrezza creativa di Wine&Thecity tocca anche gli spazi e le terrazze di tre alberghi della città: Giovedì 23 maggio si comincia al Grand Hotel Oriente l’albergo 4 stelle nel cuore del centro storico che per l’occasione accoglie tutti i winelovers con un aperitivo panoramico in terrazza. A partire dalle ore 18.30 si brinda vista mare con i vini dell’azienda toscana Carpineto nata nel 1967 nel piccolo comune di Dudda all’interno del comune di Greve in Chianti, serviti con le creazioni food dello chef resident. Un modo alternativo per godere della golden hour tra brindisi e le note musicali selezionate da Dj Silvestri. Biglietto d’ingresso acquistabile presso la reception dell’hotel. Venerdì 24 maggio l’Hotel Piazza Bellini, palazzo Cinquecentesco in via Costantinopoli, accoglie gli ospiti in cortile con l’evento “Formaggio diVino” organizzato in collaborazione con ONAF Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Formaggi e con L’Associazione Api e Biodiversità. Una degustazione di formaggi e mieli in abbinamento ai vini del Lazio dell’azienda Casale del Giglio . Ad accompagnare la serata l’allestimento del cortile a cura di Interno Napoletano e la musica jazz di Nicola Rando trio sax, piano e contrabbasso. Biglietti in vendita su etes.it Calici in alto anche da Otto s.l.m ristorante dell’Hotel RoyalContinental, in via Partenope sul lungomare, che in occasione di Wine&Thecity inaugura il nuovo accesso fronte strada per un aperitivo con vista privilegiata su Castel dell’Ovo. Un happy hour pensato per celebrare il meglio della gastronomia e della viticoltura campana con originali finger food realizzati con materie prime locali in abbinamento ai vini dell’Azienda Agricola San Salvatore 1988, eccellenza indiscussa nel cuore Parco Nazionale del Cilento. L’evento a pagamento da prenotare sul sito ufficiale dell’hotel.