Zangrillo: “Seconda ondata virus? Nessuno lo sa, immaginiamo di no”

22

Milano, 1 giu. (Adnkronos) – “Io ho il massimo rispetto del comitato tecnico scientifico, alcune puntualizzazioni personalmente mi sono sembrate indigeste, soprattutto quando sembrava ci fosse una netta divisione tra gli scienziati e coloro che sono dei poveri clinici o dei poveri virologi d’ospedale”. Lo dice a Quarta Repubblica Alberto Zangrillo, primario di anestesia e rianimazione generale dell’ospedale San Raffaele di Milano.