Zero carta, in Regione scatta la rivoluzione ecologista

23

Niente più carta a Palazzo Santa Lucia. Con una norma contenuta nel Collegato alla Legge di stabilità 2016 che domani arriva in discussione in commissione Bilancio l’amministrazione guidata da Vincenzo De Luca avvia una “rivoluzione ecologista” imponendo il “divieto agli uffici del Consiglio e della Giunta di utilizzare il supporto cartaceo per la trasmissione di atti, documenti amministrativi, disegni, proposte di legge ed emendamenti”. Al fine di “conseguire un significativo risparmio di spesa nonché ridurre l’inquinamento ambientale” si fa inoltre obbligo di adottare “esclusivamente, ai fini delle reciproche comunicazioni, il servizio di posta elettronica certificata (PEC)”. Con lo stesso articolo, al comma tre, si prevede che i risparmi conseguiti confluiscano “nel Fondo Eduardo e Luca De Filippo per le politiche giovanili”.