Zes, il ministro Mara Carfagna a Napoli: Imminente la nomina di commissari. Il primo sarà in Campania

84
in foto Mara Carfagna a Napoli per partecipare a un incontro con il candidato sindaco di centrodestra Catello Maresca nella Stazione marittima

“Tra gli interventi destinati al Sud, prima non c’era alcun investimento a favore delle Zes, che io invece considero un’occasione straordinaria per la crescita e lo sviluppo del Sud. Ecco perché abbiamo lavorato tantissimo per inserire questa linea di finanziamento, appositamente dedicata alle Zes, da 630 milioni. Per quel che riguarda la Campania parliamo di 136 milioni, che si aggiungono ai 321 milioni di fondi in favore dei porti”. Lo ha spiegato la ministra per il Sud Mara Carfagna, intervenendo a Napoli a un incontro con il candidato sindaco di centrodestra Catello Maresca ospitato nella Stazione marittima. L’auspicio della ministra è che gli investimenti siano accompagnati a “riforme della governance. Le Zes – ha ricordato la ministra – sono state istituite nel 2017 ma, da allora, sono sostanzialmente rimaste un po’ delle scatole vuote e questo oggettivamente era un peccato, un’occasione sprecata. Non ci siamo limitati, quindi, a intervenire con degli investimenti, ma abbiamo agito anche attraverso una riforma della governance: abbiamo previsto un rafforzamento dei poteri del commissario, ci siamo occupati di identificare e definire le linee di finanziamento e i progetti da finanziare, poi ci siamo occupati della riforma per inserire tutto all’interno del Pnrr”. “Adesso – ha annunciato Carfagna – è imminente la nomina di alcuni commissari. Credo che il primo che verrà nominato sarà proprio il commissario della Zes campana. Penso che questa sia una buona notizia anche alla luce degli enormi poteri di cui è stato dotato”.