Zona Franca Urbana Napoli Est Finanziati solo 16 mln su 160

45

Solo 16 milioni di euro su 160, il 10 per cento del totale richiesto. Il ministero dello Sviluppo Economico approva con proprio decreto l’elenco delle imprese ammesse alle agevolazioni a favore delle piccole e micro imprese localizzate nella Zona Franca Urbana di Napoli Est. Sono 785 le aziende ammesse per un importo massimo di 22.833 euro a impresa. Le agevolazioni potranno essere utilizzate già per i versamenti di prossima scadenza. “Salta subito all’occhio l’attestata vivacita’ delle piccolissime imprese napoletane – dice  l’assessore al Lavoro e alle Attivita’ produttive, Enrico Panini -. Il budget richiesto dalle stesse ammontava a circa 160 milioni di euro a fronte di un finanziamento di soli 16 milioni di euro che è  a nostro avviso – inadeguato a rispondere alle possibilità di sviluppo dell’area ad est della città. Per questo prossimamente chiederemo un rifinanziamento dell’iniziativa”. La Zona Franca Urbana di Napoli est ricade nell’ambito territoriale di competenza delle Municipalita’ IV e VI e comprende parte del territorio di quattro diversi quartieri della citta’: Mercato, Zona Industriale, Barra, San Giovanni a Teduccio. Le misure previste in favore delle imprese beneficiarie consistono in forme di detassazione per le singole aziende, quali: esenzione dalle imposte sui redditi, esenzione dall’imposta regionale sulle attività produttive, esenzione dall’imposta sugli immobili utilizzati per l’esercizio dell’attivita’ d’impresa ed esonero dal versamento dei contributi sulle retribuzioni da lavoro dipendente.