Acido addosso a badante ucraina, baby gang semina terrore a Perugia

291

Le hanno schizzato addosso una sostanza corrosiva – presumibilmente acido – colpendola su una mano. E’ rimasta ferita, tanto che è dovuta andare al pronto soccorso per curarsi. Vittima una badante ucraina di 56 anni che, stando alla denuncia presentata al posto fisso di polizia dell’ospedale di Perugia, è stata aggredita da una baby gang. Secondo i medici ha subito un’ustione (bruciatura da acido) all’arto non secondaria: 15 giorni di prognosi. Lo riporta il Corriere dell’Umbria spiegando che la donna ha denunciato di essere stata vittima di un gruppo di giovanissimi che, dopo averle schizzato la sostanza addosso, si è dileguato. I fatti sono avvenuti poco prima delle 20 di sabato scorso, in via Bartolo, in pieno centro storico. La donna – che lavora a Perugia da tempo – ha riferito che stava andando a fare gli ultimi acquisti della giornata quando è stata avvicinata dai ragazzi che le hanno spruzzato addosso la sostanza colpendola alla mano. Quando è tornata a casa ha sentito un forte bruciore e intorno alle 22 ha deciso di recarsi nel reparto di emergenza e urgenza del Santa Maria della Misericordia.