10.8 C
Napoli
domenica, Maggio 26, 2024
Home Autori Articoli di Cultura 2.0 di Fabiana Gardini

Cultura 2.0 di Fabiana Gardini

285 ARTICOLI 0 Commenti

Esplosiva Kazuko, con l’interpretazione sarebbe irresistibile

Metti un artista nata in Giappone, che vive e lavora a New York cavalcandone tutta l’effervescenza intellettuale. Metti che questa sua radice resti, nelle sue opere, sempre ben in evidenza anche nella fusione con altri linguaggi artistici. Metti che la collaborazione di quest’artista, una donna, con Sol LeWitt alla fine dei mitici anni ’60 abbia determinato il suo incontro con l’alfabeto...

L’opera di Paladino chiama, solo l’interpretazione può dare adeguata risposta

Per qualche mese a Palazzo Reale, a Napoli, saranno esposti i 104 disegni che Mimmo Paladino ha dedicato a Pulcinella. Dopo la mostra di Palazzo Liberty a Torino, e quelle di Vienna, Rotterdam e Padova, finalmente Pulcinella è tornato a casa, a Napoli, ed il Maestro, legatissimo alla città, ha voluto disegnarne uno speciale, azzurro come la squadra, in...

Venere degli stracci: anche un’icona ha bisogno dell’interpretazione

Piazza Municipio, Napoli. Gli stracci, contrariamente all’espressione che indica un acceso litigio, non volano. Sono infatti graziosamente ammucchiati su una struttura metallica e simulano un mucchio disordinato e coloratissimo. Vicino ad essi una statua di Venere, sei metri sei e più, di calco di gesso, con il volto rivolto al cumulo di stracci, ma che per altezza lo supera...

Mostre, a Villa Pignatelli il fotografo artigiano

Il fotografo che si definisce artigiano. Il ligure per caso, ma veneziano nell’anima. Gianni Berengo Gardin.  A Napoli, a Villa Pignatelli. La mostra, il cui titolo è quello di una sua antologia d’immagini pubblicata nel 1970.  Un titolo che è un manifesto del suo modo di essere fotografo, del suo metodo artigianale di fare foto narrando il suo tempo. ...

Schifano a Napoli: l’impronta del Puma regala ancora emozione

Quando Schifano chiama il pubblico risponde. Opere realizzate tra il 1960 ed il 1990, raccolte ed offerte al pubblico per illustrare la crescita di un nuovo immaginario. Un iter artistico speciale, quello esposto alle Gallerie d’Italia, che si snoda tra le opere monocrome, l’esperienza americana e la ricerca dell’artista attraverso le insegne, i paesaggi tv, il Futurismo rivisitato ed...

Jago a Sant’Aspreno: l’interpretazione è rock

Tardo pomeriggio di un sabato di giugno che poco ricorda l’incombere del solstizio d’estate. Una lunga fila di turisti, ordinatissima e silenziosa costeggia la cortina edilizia di piazza Cavour, e s’infila in quella parte della Sanità, chiamata Borgo dei Vergini. Curiosità. Dai concerti, ai murales, alle pizzerie che aprono e chiudono a velocità vorticosa, nel Centro Storico di Napoli...

La raggiungibilità è determinante per il successo di una località turistica

Domenica di festa. Sole, temperatura gradevole, venti deboli, mari poco mossi. Il momento perfetto esiste. Lo slang dialettale in voga imporrebbe il terribile “tuttapost”. Il menu di una tale giornata è perfetto per una visita alle Terme di Baia. Un complesso archeologico dalla struttura architettonica e naturale con pochi uguali orbe terrarum. direbbero i latini. Meta stabilita, pronti, partenza,...

Capodimonte e Palazzo Reale, una collaborazione perfetta. O quasi

Metti che due direttori di Museo decidano di collaborare. Poni che i due Musei siano state residenza di sovrani, e che la collaborazione tra Epifani e Bellenger, i due direttori, appunto, si esprima con una mostra che ha per titolo “Dialoghi intorno a Caravaggio”. Cosa volere di più, si sospirava maliziosamente in un antica pubblicità. La mostra si articola su...

Picasso e il Mann: Manca l’interpretazione

Se Parigi val bene una messa, il Mann merita sempre una visita. Quando in esposizione, poi, ci sono le opere di Picasso, ed il tema è il confronto tra queste e le antiche vestigia che le hanno ispirate, allora la storica frase pronunciata da  Enrico di Navarra può essere citata senza esitazione. Quarantatrè le opere in mostra, messe a confronto...

Recuperare il Presepe Pasquale aiuta la tradizione ed il turismo

Ambiente sotterraneo della chiesa di San Nicola alla Carità a Napoli. Un artigiano, Giuseppe Russo, fino a trent’anni fa allestiva un presepe. Un ennesimo Presepe nella patria del Presepe. Sconvolgente, a tratti allucinante, gracchiava un comico del primo millennio. Notizia Bomba. Questo Presepe però, non è quello che rappresenta la natività. Signori e Signore ecco a voi il Presepe Pasquale....
- Advertisement -



Ricevi notizie ogni giorno