Home Autori Articoli di Punti di vista di Franco Iacono

Punti di vista di Franco Iacono

Punti di vista di Franco Iacono
130 ARTICOLI 0 Commenti

Una targa per Luigi e Nicoletta che riscoprirono i tesori dimenticati di Ischia

1. Dopo la carissima e raffinata Nicoletta D’Arbitrio, in questi giorni è scomparso anche suo marito Luigi Ziviello. La Cultura deve molto a loro due, alla loro sensibilità ed alla loro capacità di ricerca. Ho avuto il privilegio di conoscerli: una coppia che viveva in simbiosi di interessi e di sentimenti. La loro casa sulla collina dello Schiappone, sempre...

Il cantore dei deboli

1. “Auguro a tutti, di qualsiasi razza, religione o cultura, di provare sentimenti di pace nei confronti di ogni uomo così da mostrare a noi stessi ed al mondo che la violenza non potrà mai restituire giustizia”. Questo è lo stupendo necrologio che Ermanno Olmi ha scritto per sé stesso. Parole che solo una persona della sua Arte e della...

Le contraddizioni di Napoli e il silenzio della Chiesa

1. Lo spettacolo, ampiamente prevedibile, che sta dando il mondo della politica m’induce a continuare a guardare… altrove. Alla nostra città, alle belle storie di sentimenti, di umanità. La nostra città: le sue contraddizioni forti, violente, dolorose, compensate, non so se in egual misura, dalle sue bellezze, dal suo fascino…scoperto, dalla sua umanità vivace. Ed anche essa contraddittoria: quella che...

L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro

1. 25 aprile, 1° maggio: “ricorrenze” che sono alle fondamenta della nostra storia. Personale, politica, civile. La Liberazione dalla dittatura fascista, l’avvento della Democrazia, poi della Repubblica al posto del Regno di Casa Savoia, complice del Fascismo con l’infame acquiescenza alle Leggi razziali, alla guerra tragica ed al ventennio nel suo complesso, pare sia una “celebrazione” solo rituale, stancamente rispettata...

Quel 3 a 1 del Napoli a Torino con Bugatti influenzato

Non è una questione di inasprimento delle pene e, forse, neppure di prevenzione: gli uomini, ad un ritmo davvero impressionante, continuano ad uccidere le “loro” donne. I ragazzi a Napoli continuano nelle violenze e nelle famigerate “stese”. Non solo a Napoli ragazzi “violentano” – è la parola giusta! – i loro insegnanti, in classe, ovviamente. Senza che si abbia...

Il governo dell’antisistema

1. A prescindere dalle mie costanti posizioni di socialista antico, lontane anni luce, per quanto possa interessare, dal “credo” del Movimento Cinque Stelle, devo dire che Luigi Di Maio ha “ragione” a non volere avere a che fare con Silvio Berlusconi e Forza Italia. Meraviglia come illustri opinionisti, salvo Paolo Franchi del Corriere della Sera del 10 aprile, valutino...

I commessi piaggiatori

1 La saga della piaggeria. Sindaci, operatori, opinionisti, cittadini, tutti a “farsi vedere” con Matteo Salvini, a farsi fotografare, ed applaudire. E lui, felice di aver “conquistato”, dopo la Calabria, anche un luogo celebre come l’Isola d’Ischia, si è “concesso” volentieri. Perfino nelle mani di un nostro celebrato barbiere di Lacco Ameno. Poi ha distribuito alcune “sentenze”: “Per i terremotati...

I genii del bene

1. In questo mondo attraversato dal “demone” del Male, per fortuna nascono anche “Genii del Bene”, che ti conciliano con la vita. Uno di questi è sicuramente José Antonio Abreu, venezuelano, l’inventore del “metodo” che porta il suo nome. Rocco Cotroneo, sul Corriere della Sera di venerdì 6 marzo, ne parla in questi termini: “…Sorto nel 1975, il “Sistema nazionale...

Il delitto Moro e l’epoca dei grandi statisti che non tornerà più

1. Sono quarant’anni che, di questi tempi, veniva rapito Aldo Moro, poi, dopo cinquantacinque giorni di angosciosa prigionia, barbaramente assassinato. I più illustri storici e politologi stanno trattando di quel tempo tragico, delle “ragioni” del rapimento e dell’assassinio da parte delle Brigate Rosse, che tennero in scacco lo Stato, all’ombra della strategia della fermezza voluta dal PCI, condivisa dalla DC,...

La strana nemesi abbattutasi sulla “gioiosa macchina da guerra”

1. Il Direttore ed i miei fedeli sette lettori, in calando, mi consentiranno di non parlare per un tempo lungo degli accadimenti che riguardano il risultato delle recenti elezioni. Nell’orgia di commenti, previsioni, analisi, suggestioni non si sentirà la mancanza della mia voce, modesta in verità. E comunque mi rifiuto di “calarmi” in questo ambiente complessivo, intendo quello degli eletti,...
- Advertisement -

Guarda la Newsletter di oggi


Guarda Confindustria News


Infotraffico del 20 Maggio 2018















Almanacco della Campania 2017

Scarica pdf

 

Ultime Notizie