Real Estate: 5 guru da seguire su Twitter e quali consigli offrono

327

Cosa vale di più, l’esempio o le parole?

Quando ho iniziato la mia carriera nel settore immobiliare conoscevo poco o nulla del mondo del Real Estate. Ero un buon venditore ma sul mattone conoscevo proprio poco. Così mi sono lanciato a fare cose, perché quello che impari attraverso l’esperienza diretta fa sempre la differenza, negli errori come nelle buone cose.

E contemporaneamente, ho iniziato a studiare gli esempi dei migliori del campo, scegliendo i miei mentor, imprenditori con provata esperienza che potessero darmi quel consiglio in più e indirizzarmi sulla strada giusta. Con il sogno americano nel cuore, ho trovato tanti ottimi maestri negli Stati Uniti, alcuni li ho conosciuti personalmente e ho frequentato splendidi corsi.

Oggi, nonostante abbia acquisito un’esperienza trentennale nel campo, continuo a formarmi costantemente e scelgo altri buoni maestri per imparare sempre cose nuove. Il business in genere, e il Real Estate nel particolare, sono in continuo movimento e le certezze acquisite ieri possono essere sorpassate da idee nuove.

Oggigiorno il mondo dei social media ha avvicinato tutti e, se ieri bisognava comprare un libro o fare un costoso viaggio per partecipare ad un master dall’altra parte del mondo, oggi si può apprendere dai “grandi” anche solo collegandosi ai loro profili social.

Quali sono i “guru” oggi da seguire su Twitter? In questo articolo ti rivelo i profili dei mentor da tenere d’occhio e i segreti del loro successo.

  1. Fredrik Eklund

Arrivato in America dalla Svezia con pochi soldi, Eklund è uno dei casi più interessanti degli ultimi anni di imprenditore partito da zero e arrivato alle stelle. Pensa che prima di diventare uno dei maggiori investitori immobiliari di New York, per pagare l’affitto del suo appartamento vendeva panini. Oggi è protagonista di show televisivi e autore di libri di successo, come il best-seller, “The Sell: The Secret of Selling Anything to Anyone”.

Uno dei suoi migliori consigli?

«Ho sempre voluto che mi considerassero come una persona e mai come un broker».

  1. Stefan Aarnio

Partendo da 1.200 dollari ha costruito un impero multi milionario nel Real Estate. Stephan Aarnio è uno dei migliori investitori immobiliari nel mercato canadese e, come Eklund, ha la passione dei libri. Il suo più grande successo editoriale è “Money, People, Deal: The Fastest Way to Real Estate Wealth”. Nei suoi corsi e sui social offre consigli su come raccogliere soldi, sulla negoziazione e sulla vendita.

Ecco uno dei suoi consigli più interessanti:

«La maggioranza delle persone si concentra sui soldi che può fare e non possiede. Mentre chi ha successo si impegna a far fruttare il capitale che ha a disposizione».

  1. Cody Sperber

Cody Sperber ha un’incredibile storia da raccontare. Dopo una vita passata nell’esercito, decide di rivoluzionarla completamente. E per farlo, sceglie proprio il Real Estate. La sua specialità è il flipping, con cui ha realizzato negli anni più di mille operazioni. Sperber è, inoltre, apprezzato per la sua abilità nell’ottenere consenso sui social media. È stato uno dei primi a comprendere il potere di Instagram e oggi è l’imprenditore nel Real Estate più seguito sul social delle immagini, con più di 1 milione follower.

Uno dei suoi consigli più celebri è:

«A volte ci vogliono 10 anni di impegno per raggiungere quell’anno che ti rivoluziona per sempre la vita».

  1. Dorothy Herman

La storia di Dottie, al secolo Dorothy Herman, mostra che se hai cuore e la giusta motivazione, non c’è nulla che possa fermarti. Dottie perse la madre, in un incidente stradale, a 10 anni. A 19 diviene madre e viene abbandonata dal suo compagno. Malgrado le numerose difficoltà riesce a rimettersi in piedi, crea una sua azienda a Manhattan e diventa una delle donne più ricche al mondo.

Uno dei consigli più illuminanti di Dottie è:

«Non lasciare mai che gli altri ti dicano cosa puoi o non puoi fare».

  1. Grant Cardone

Ultimo della lista, ma non per importanza, è Grant Cardone. L’investitore americano ha oggi un patrimonio immobiliare valutato in oltre 350 milioni di dollari. Tuttavia, anche per lui, la vita non è stata delle più semplici. Dopo essersi disintossicato dalla dipendenza della droga, inizia a vendere auto e dimostra subito il suo innato talento per la vendita. A 29 anni investe per la prima nell’immobiliare e non si ferma più. Oggi oltre a essere investitore, è anche autore di libri di successo e uno dei formatori più stimati al mondo.

Una delle sue perle di saggezza è:

«Non pensare a fare soldi, pensa a fare la differenza».

3 caratteristiche comuni di chi ha successo nel real estate

Fredrik, Stefan, Cody, Dottie, Grant, sono partiti da presupposti diversi, ma hanno tutti raggiunto i loro obiettivi nella vita. Studiando la loro storia, vi sono delle caratteristiche comuni che raccontano il perché del loro successo e della loro notorietà sui social media. Ecco quali sono:

  1. Raccontano storie. Gli imprenditori immobiliari di maggior successo sanno raccontarsi con spontaneità. Non hanno paura di rivelare anche aspetti dolorosi del loro vissuto. Così offrono emozioni. E le emozioni sono il modo più rapido per entrare nel cuore dei loro clienti e dei loro follower.
  2. Offrono, offrono, offrono. Che siano libri, programmi televisivi o articoli dei loro blog, gli imprenditori immobiliari di successo sono pronti a condividere la loro conoscenza, non tengono per sé le loro conoscenze e non hanno paura di divulgarle.
  3. Si adattano ai cambiamenti. Gli imprenditori immobiliari di successo non disprezzano nessuno dei nuovi mezzi di comunicazione. Sanno che il mondo è in continua evoluzione e l’unico modo per stare al passo è essere sempre avanguardisti.