Home Autori Articoli di Osservatorio Globale di Giancarlo Elia Valori

Osservatorio Globale di Giancarlo Elia Valori

Osservatorio Globale di Giancarlo Elia Valori
290 ARTICOLI 0 Commenti
Giancarlo Elia Valori (Meolo, 27 gennaio 1940) è un dirigente d'azienda italiano, è stato presidente di numerose società tra cui: la Autostrade per l'Italia S.p.A., la società concessionaria che gestisce la rete autostradale italiana, la SME - Società Meridionale di Elettricità, l'UIR - Unione Industriali di Roma. Dal 2006 al 2011 è stato è presidente di Sviluppo Lazio[1], holding di controllo di tutte le società partecipate dalla regione, e dell'impresa edilizia Torno Internazionale S.p.a. Dal 2005 ricopre il ruolo di presidente onorario della Huawei Technologies Italia[2], è poi presidente della holding La Centrale Finanziaria Generale S.p.a.[3] nonché dal 2009 è Presidente della delegazione italiana della Fondazione Abertis

Soleimani in Iraq

La presenza di Qassem Alì Soleimani, capo delle milizie Al Quds (Gerusalemme) dei “Guardiani della Rivoluzione” iraniana, oggi in Iraq, è strategicamente significativa.  Certo, stando alla stampa di Teheran, Soleimani sarebbe stato l’autore unico e solo della distruzione del sedicente “califfato” di Al Baghdadi, che è stato recentemente eliminato dalle Forze Speciali Usa, su probabile induzione turca.   Non è del tutto...

La sostanza geopolitica della caduta del Muro di Berlino

La rottura fisica, più che la vera e propria caduta, del Muro di Berlino è al centro, oggi, di mille travisamenti strategici e storici. La retorica ingenua della “global democracy” che irrompe a Potsdam per la volontà del popolo cosciente, per usare proprio una vecchia definizione della propaganda comunista, o la inevitabile vittoria dei famosi valori occidentali su tutto...

La Federazione Russa nel Nuovo Medio Oriente

L’ordine, da parte del Presidente Trump, di abbandonare il più rapidamente possibile il territorio siriano ha portato, a metà dell’ottobre scorso, al rapido riempimento dei vuoti lasciati dalle forze Usa da parte dei militari russi. Certo, sono rimasti operativi dei corpi speciali Usa, ma la finalità strategica è evidentemente carente. Ai bordi del corridoio di circa 32 chilometri...

La tensione a Hong Kong

Dopo circa tre mesi di proteste, spesso particolarmente violente e distruttive, la Chief Executive di Hong Kong, Carrie Lam, ovvero Chen Yuet-Ngor, il 23 ottobre 2019 ha ritirato la proposta di legge sulle estradizioni obbligatorie in Cina, che era stata la scintilla che aveva innescato le proteste nella ex-colonia britannica. Mai valutare una protesta di massa sulla base del...

Programmazione psicologica e organizzazione politica

La politica contemporanea, e l’organizzazione del consenso che ne deriva, utilizzano attualmente delle tecniche che non sono mai state applicate prima. Stiamo attraversando un’epoca in cui, dentro la tradizionale rappresentanza politica parlamentare, ereditata dal pensiero liberale e democratico del Settecento e del secolo successivo, operano meccanismi del tutto nuovi; e decisamente molto più potenti di quelli che formavano, nell’imitazione...

Psicologia e strategia indiretta

Alessandro Magno, secondo quanto ci narra Polibio, affermava che la propaganda “serve a mantenere e proteggere le vittorie dopo il cessare delle ostilità”. Una chiave ancora essenziale, questa alessandrina, per comprendere i meccanismi della propaganda e delle psyops contemporanee. La guerra psicologica attuale, in effetti, è finalizzata soprattutto a cambiare radicalmente e a costruire ex novo le percezioni degli abitanti di...

Le elezioni in Tunisia

Con 7 milioni 65.000 e 883 elettori registrati, con il 49% di donne, con oltre un terzo di votanti con età al di sotto di 35 anni, infine con 385.546 elettori fuori dal territorio nazionale, si sono svolte le elezioni in Tunisia. 217 seggi in lizza: e poi, aggiungiamo, 4871 postazioni elettorali, con 12.000 osservatori internazionali. Le...

La Turchia nella Rojava curda

La Turchia ha come obiettivo, fin dall’inizio degli scontri in Siria, di annettersi la riva sinistra dell’Eufrate, fino a Mossul, una striscia di terreno lunga circa 500 chilometri e larga trenta, che è un’area abbastanza grande per sistemare i 3,6 milioni di profughi siriani che sono entrati in Turchia dall’inizio delle ostilità contro Bashar el Assad. La suddetta area di...

La guerra delle ombre. La dimensione psicologica e mediatica degli scontri futuri

I sovietici lo chiamavano “il teatro delle ombre”, ovvero si trattava dell’insieme delle tecniche della guerra psicologica di allora, nel mondo della guerra fredda. Maskirovka, soprattutto, ovvero tutto quanto fa camuffamento, inganno, guerra psicologica vera e propria, disinformazione. In effetti, se andiamo a vedere le tecniche di psywar oggi utilizzate, siamo ancora al cretacico. Niente operazioni di influenza di settore, nessuna azione...

Huawei e la Blue Economy. Tendenze per lo sviluppo

Gli oceani, oggi, rappresentano il 99% dello spazio ecologico futuro del nostro pianeta. L’estrazione di minerali dal fondo dell’oceano, in questo caso, è una linea di sviluppo primario per la Cina e anche per le sue imprese maggiori. Solfati polimetallici, croste di ferromagnete piene di cobalto, e l’insieme delle terre rare del fondo oceanico si collega ai venti ferromagnetici...
- Advertisement -

Guarda la newsletter di oggi














Almanacco della Campania 2019

Scarica pdf

 

Ultime Notizie