Home Autori Articoli di Bazar delle Follie di Piero Formica

Bazar delle Follie di Piero Formica

Bazar delle Follie di Piero Formica
215 ARTICOLI 0 Commenti

L’innovazione e i limiti dei cluster

All’ampia letteratura internazionale che ha esaltato i successi dei cluster si contrappongono indagini che ne mettono in evidenza i limiti. L’economista Michael Enright dell’Università di Hong Kong ha sostenuto che la politica governativa per i cluster è stata un flop. L'indagine da lui condotta ha coinvolto esperti di innovazione ed iniziative di cluster. Un totale di 160 risposte utilizzabili sono...

La sindrome della Cargo Cult Science

Un cluster è una formazione spontanea, auto-organizzata, autosufficiente e che si auto-rafforza, di imprese interconnesse. Il suo seme è una ‘molecola alimentare' (catalizzatore) senza la quale la ‘reazione imprenditoriale’ procederebbe solo con grande difficoltà. Risorse locali di alta qualità come le persone qualificate e gli eroi imprenditoriali agiscono di solito come catalizzatori. Il successo arriva quasi per caso. Nonostante...

Nei cluster crescita economica e pace sociale

In Europa, particolarmente nelle regioni del Centro e Nord-Italia, si è attribuita ai cluster (distretti industriali, in italiano) di piccole e medie imprese la virtù di coniugare crescita economica e pace sociale, con ricadute positive sulla felicità personale. Il distretto ha origine dalla vocazione imprenditoriale espressa dal suo territorio che esercita un fascino sottile nella comunità dei soggetti coinvolti. Le...

L’umanità ha bisogno di uomini pratici, ma anche di sognatori

L'uomo del Rinascimento è emerso dal pozzo medievale del desiderio della conoscenza esistente. Le scuole medievali guidate dagli studiosi (in effetti, filosofi e teologi nel ruolo di insegnanti) furono coinvolte nella sistematizzazione del sapere ricevuto, piuttosto che svilupparne uno nuovo. Uscito dal pozzo, l'uomo del Rinascimento mise in moto l'immaginazione per andare ovunque, respingendo le idee puramente pratiche (cioè,...

L’educazione alla positività alla base della crescita economica

Il Global Happiness Council, un gruppo internazionale di esperti indipendenti che annualmente pubblica il rapporto sulla felicità nel mondo (Global Happiness Policy Report), sostiene che per espandere lo spazio della libertà c’è bisogno di scuole che attivino interventi di educazione positiva. Con ciò intendendo una gamma di programmi educativi che addestrano i bambini delle scuole primarie e gli studenti...

La rivoluzione della scuola reimmaginata

All’orizzonte dell’istruzione s’intravede la scuola positiva e reimmaginata che ha nel suo DNA la cultura STEAM, l’insieme di Scienza, Tecnologia, Ingegneria e le Arti. Negli Stati Uniti, secondo il Dipartimento del Commercio, le occupazioni STEAM stanno crescendo ad un tasso del 17%, mentre le altre occupazioni si fermano al +10%. Prodromi della scuola reimmaginata nel Nordest d’Italia Dai Contamination Lab degli...

L’Econaissance e l’aratro del cambiamento

Intreccio di Economia, Conoscenza e Rinascimento, Econaissance è un agente di cambiamento che interviene a mutare i valori a seguito delle crescenti difficoltà incontrate dalla scienza economica. Vogliamo contribuire con le nostre visioni e proposte allo smantellamento dell'edificio burocratico che va sotto i nomi di "come non farlo" o "non si può fare", proprio come l'Ufficio di Circumlocution incarnato...

Le resistenze all’innovazione trasformativa

La crisi finanziaria scoppiata nell’agosto del 2007 seguita dalla Grande Recessione ha frantumato l’edificio economico delle aspettative razionali costruito sulle fragili fondamenta della perfetta conoscenza degli eventi futuri. Principi apparentemente solidi sono venuti meno, quali quelli della riduzione dell’incertezza ricorrendo al calcolo delle probabilità, dei numeri che sostituiscono il senso comune, della disoccupazione dovuta a comportamenti volontari delle persone...

Il ritorno alla bottega fiorentina

La cultura dell'imprenditorialità che si stacca dalla tradizione delle passate rivoluzioni industriali disegna spazi di lavoro che ricordano la rinascimentale "bottega" della Firenze quattrocentesca, la più famosa delle quali fu quella di Andrea del Verrocchio (1435-1488), scultore, pittore e orafo. Nelle botteghe rinascimentali, artisti, umanisti e scienziati, tecnici e ricchi mercanti come mecenati si incontravano e interagivano soprattutto per...

Nel mare dell’incertezza l’alba di un nuovo mondo

La persona competente è un esperto che attraversa tre fasi della conoscenza ricevuta: in particolare, la conoscenza ricevuta è corretta e pertinente (fasi 1 e 2), mentre viene negata la scoperta che dimostra che essa è errata (fase 3). C'è un solo percorso da seguire: quello che trova conferma nelle numerose prove raccolte nel tempo. La persona esperta è...
- Advertisement -

Guarda la newsletter di oggi














Almanacco della Campania 2019

Scarica pdf

 

Ultime Notizie