Privacy Policy Cookie Policy
10.8 C
Napoli
giovedì, Gennaio 20, 2022
Home Autori Articoli di Bazar delle Follie di Piero Formica

Bazar delle Follie di Piero Formica

312 ARTICOLI 0 Commenti

L’impresa trasformativa nel regno dell’incertezza

L'impresa trasformativa è consapevole del fatto che la visione standard dell’economia non regge di fronte al manifestarsi di eventi traumatici, dalla bancarotta dell’impresa al susseguirsi di crisi finanziarie ed emergenze pandemiche. Messi di fronte a situazioni difficilmente prevedibili o impossibili da pronosticare, sono infinite le opzioni aperte. Di queste ne conosciamo solo alcune. Le nostre risposte non possono che...

Apprendimento creativo, il canarino nella miniera dell’umanità

Nell’edificio dell’apprendimento creativo. nascono e circolano le idee trasformative la cui produttività non si misura in termini quantitativi, come differenza tra input e output, ma consiste nella qualità del dividendo di crescita attribuito alle attività umane ecologicamente e non solo economicamente sostenibili. L’apprendimento creativo è come il canarino nella miniera di carbone che rivela la presenza di elementi nocivi...

Dal Metaverso al Converso: il lavoro nel mondo digitalizzato

Ci è dato di abitare in realtà virtuali interagendo con le persone e modellando forme di lavoro sempre più sofisticate. Ci ritroveremo insieme nel ‘Metaverso’, termine coniato da Neal Stephenson in Snow Crash (1992), per indicare una realtà condivisa tramite Internet, dove si è rappresentati in tre dimensioni attraverso il proprio avatar. È un’opportunità il Metaverso che crea nuovi...

Una nuova generazione di ideatori inquieti

Il mondo di fronte a noi ci impone di pensare a nuove combinazioni del sapere e delle idee. La locomotiva dell’impresa trasformativa dovrà attrezzarsi per far correre vagoni dove non sono più ammassati tanti lavoratori e tante macchine. La quantità della crescita del PIL non deve più trascurare la qualità del progresso. Il miglior uso che può farsi dello...

Lo smart working tra vizi e virtù

Lo smart working è un grande esperimento sociale che reca con sé uno sciame di virtù che, però, potrebbero volgersi in vizi. Navigando nell’Oceano Internet, il lavoratore è in grado di raggiungere tanti luoghi. La sperimentazione dirà quanto efficace possano essere i team di lavoro virtuali, digitalmente ben abilitati, che attingono alle conoscenze padroneggiate dai loro membri. Non è,...

La visione olistica dell’impresa trasformativa

L'impresa meccanicistica ha una visione parziale della realtà ed è disaccoppiata dalla natura. Le sue competenze funzionali sono tradizionalmente oggetto di corsi di insegnamento verticali, cioè quelli che mirano alla specializzazione approfondita in una specifica area aziendale per raggiungere la massima efficienza possibile. Al contrario, l'impresa trasformativa ha una visione olistica. Tutte le sue parti si compenetrano e si...

Perché la creatività umana non è innata (ma va alimentata)

È una convinzione consolidata che la creatività umana sia innata. Contro questo credo, Stephen Key cita una ricerca di George Land e Beth Jarman che "hanno testato la creatività dei bambini in età prescolare negli anni 60, il 98% ha raggiunto il livello di genio. Al liceo, lo stesso gruppo di bambini ha ottenuto il 12%. La questione...

Il sogno di Adam Smith

L’impresa trasformativa fa suo, dal punto di vista aziendale, il sogno di Adam Smith per una società più equa. Essa intende assicurare a tutti i suoi operatori il più alto grado di prosperità e, a questo fine, si impegna a tenere sotto controllo il potere e il capriccio individuale degli azionisti. Nella sua visione etica del capitalismo, i profitti...

Gli imprenditori e la loro schumpeteriana distruzione creativa

Tra le imprese produttive, alcune fanno meglio ciò che già è stato fatto. Sullo spirito imprenditoriale prende il sopravvento la managerialità il cui obiettivo è il perseguimento dell’ottimizzazione dei processi aziendali avviati che può scivolare nella ricerca di rendite. I manager sono persone che hanno bisogno di certezze e, quindi, è improbabile che siano buoni e, soprattutto, ribelli imprenditori. Al...

Il flusso di energia che fa evolvere le civiltà

La co-evoluzione delle idee (il contenuto) e le loro forme storiche, sociali, organizzative e istituzionali (il contesto) è stata la molla del progresso nel corso della storia. È il flusso dell'attività umana, il suo flusso di energia come descritto da Isabel Paterson (1886-1961) in The God of the Machine, il suo trattato di filosofia politica, che rende possibile la...
- Advertisement -


Ricevi notizie ogni giorno


Confindustria News