Home Autori Articoli di Bazar delle Follie di Piero Formica

Bazar delle Follie di Piero Formica

Bazar delle Follie di Piero Formica
120 ARTICOLI 0 Commenti

Parole dell’innovazione, la riforma del cuore

Oltre che praticarle, le persone di talento inventano le parole dell’innovazione, e lo fanno assumendo anche comportamenti altruistici. Ne scaturiscono espressioni nuove, come lo è la “riforma del cuore”. Riforma del cuore Per far imboccare ai protagonisti dell’economia il sentiero dell’innovazione nel segno dell’altruismo, c’è da riformare il cuore. Nel Seicento che coltivava l’ideale della socievolezza, contrastare “la mente e il...

Parole dell’innovazione, il vento della rivoluzione scolastica

L’innovazione della e nella scuola si esprime con la parola “rivoluzione”. Una parola non nuova per la scuola. Basta leggere quanto Luigi Einaudi scriveva già nel primo Novecento a proposito dell’università. Ai giorni nostri, il vento della rivoluzione scolastica soffia da Est (Giappone) e da Ovest (Stati Uniti). Metodo della libertà Luigi Einaudi definiva “società decadenti” quelle che avevano preferito il...

Parole dell’innovazione, il vino vecchio in botti nuove

Le parole dell’innovazione sono un fiume carsico che scorre a un livello molto profondo, sotto lo strato superficiale delle mode culturali del momento. Scendendo in profondità si scopre che non regge alla prova dei fatti la visione manichea dell’innovazione, la sua netta divisione nei due princìpi opposti della chiusura e dell’apertura dell’innovatore, sia esso un singolo o un team,...

Parole dell’innovazione, tra il vuoto e l’irragionevolezza

Status quo è la sola ma grande parola nota al riccio che associamo al Diplodocus nella rappresentazione della conservazione. La volpe di parole ne conosce molte, e tutte tratte dal vocabolario dell’innovazione. Tra queste, “vuoto” e “irragionevolezza”. DIPLODOCUS Dinosauro dal cervello piccolo, con scarso quoziente intellettivo, su un corpo da gigante. La regolamentazione spinta è una creatura somigliante al Diplodocus. Le tante...

Parole dell’innovazione, i multilinguisti e la Stima

Le parole dell’Università librano nel cielo blu della ricerca. Quel cielo ci appartiene, sostengono con compiacimento le università che hanno le loro radici ben piantate nella cultura che si è sviluppata nel dipanarsi del secondo millennio. Nel terzo millennio in cui siamo appena entrati, i legami tra le forme organizzative della scienza, dell’innovazione e dell’imprenditorialità creano nuove parole. Quelle...

Parole dell’innovazione, l’economia della condivisione

Le parole dell’innovazione corrono nello spazio collaborativo del web dove, come annotava il suo ideatore, Tim Berners-Lee, tutti possono comunicare mediante lo scambio e la condivisione di informazioni. L’economia della condivisione ha messo in moto un processo di democratizzazione dei consumi e della produzione. Un crescente numero di consumatori condivide beni e servizi con gli altri membri della comunità...

Parole dell’innovazione, sul treno dell’apertura mentale

L'oggi è già vecchio. È giunta l'ora di muoversi verso il domani. Le parole dell'innovazione aperta lasciano la stazione dei pregiudizi, dell'esperienza e dell'arroganza del successo già acquisito seguendo la regola del 'fare tutto in casa' e salgono sul treno dell'apertura mentale, dell'epifania e della passione. Il loro bagaglio contiene la transculturazione e l’antidisciplina. Innovazione aperta Popolarizzata nei primi anni '2000,...

Parole dell’innovazione, ignoranza primo passo della scoperta

Ci sono parole messe in ombra da altre. Così, l'apprendimento è comunemente visto come la cenerentola dell'insegnamento. Ci sono parole che destano vergogna. Così per l'ignoranza. Eppure, non mancano le opportunità per osservare l'ignoranza da altre prospettive. Nel suo programma "On Ignorance", il giornalista della BBC Mark Tully ha invitato gli ascoltatori ad accettare l'ignoranza come primo passo in...

Parole dell’innovazione: la sollecitudine dell’azione e la lentezza della riflessione

“Le parole corrono”, scriveva il poeta e cantautore James Douglas Morrison. Basta correre sempre con un po’ di fiatone, al pari di Alice nel Paese delle meraviglie? Oppure, è bene affidarsi alle parole della Regina: “Che paese lento! Qui, invece, devi correre più che puoi per restare nello stesso posto. Se vuoi andare da qualche altra parte devi correre...

Parole dell’innovazione, conversare è collaborare

Le parole sono idee che permettono di conversare per scoprire cose nuove. Nelle sue “Massime e riflessioni morali” scrivendo di società e conversazione, Jean de La Bruyère (1645-1696), insegnante e tutore reale, affermava che “Lo spirito di conversazione consiste assai meno nel mostrarne noi molto in noi stessi, che nel farne ritrovare in altrui; quegli ch’esce della vostra conversazione...
- Advertisement -

Infotraffico del 16 Gennaio 2018


Guarda lo Speciale Eicma 2017


Guarda Confindustria News


Guarda la Newsletter di oggi













 

I più letti

News