Home Autori Articoli di I caffè liberali di Antonluca Cuoco

I caffè liberali di Antonluca Cuoco

I caffè liberali di Antonluca Cuoco
40 ARTICOLI 0 Commenti

L’era dell’Economia del dato

Orientare l’esito di referendum o di elezioni politiche, ingannare persone poco preparate o strumentalizzare la loro buona fede: questo è ormai un tema su cui non solo tecnici informatici ma anche decisori politici provano a misurarsi. In questi giorni, gran parte del dibattito – nazionale ed estero – è focalizzato sulle vicende legate all’uso di dati privati da parte...

Non saremo tutti sostituiti dai robot

Fare impresa oggi è diventato - per quelli più preparati - più facile rispetto al passato: sia per la migliore accessibilità ai fattori produttivi tradizionali, come lavoro e capitale, sia per la moltiplicazione di strumenti innovativi a disposizione dell’imprenditore ma anche dei lavoratori, in particolare quelli più formati e aggiornati. Il lavoro è sempre meglio profilato e più qualificato. Il...

Innovazione fa rima con occupazione

  Tutti erano 'lavoratori' durante l'età della pietra. Ognuno doveva svolgere le mansioni di cacciatore e raccoglitore, per non morire di fame. Poi le cose sono cambiate e nel corso dei secoli si sono succedute trasformazioni epocali per l’umanità, fino alla Rivoluzione industriale che ha cambiato radicalmente e rapidamente ogni ambito della vita umana: dalla crescita esponenziale della popolazione mondiale...

Il vaccino non è una opinione, come la terra non è piatta

I recenti richiami dell’Oms all’Italia per il pericoloso calo delle vaccinazioni segnalano i rischi di uno scontro tra scienza e anti-scienza, e il decreto che rende obbligatorie 12 vaccinazioni (dalle 4 attuali) ne è la diretta conseguenza: i vaccini - mai come oggi - sono guardati con sospetto da una parte dell’opinione pubblica, vittima di campagne di disinformazione, di...

Come vaccinarsi all’analfabetismo funzionale

Il 47% degli italiani, attestava l‘OCSE nel 2015, si informa (o non si informa), vota (o non vota), lavora (o non lavora), seguendo soltanto capacità di analisi elementari: davanti a un evento complesso - la crisi economica, le guerre, la politica nazionale o internazionale, lo spread - è capace di trarre solo un livello di comprensione basilare. In altre...

Liberi di scegliere la nostra vita. No allo Stato etico e paternalistico

  Libertà individuale, proprietà privata, libera iniziativa, mercato. Forse potrà apparire strano, certamente è raro, ma esiste una formidabile associazione di studenti in Europa che hanno come alfa e omega queste parole e idee, con lo scopo non solo di studiarle ma anche di spiegarle e diffonderle. European Students For Liberty è la “gamba” europea di Students For Liberty, una...

Italia, tasse diversamente scandinave per servizi diversamente africani

Il nostro paese ha purtroppo numerosi record negativi in fatto di pubblica amministrazione e finanza pubblica e gran parte del poco onorevole medagliere mondiale dipende una specialità olimpica nostrana: l’amaramente noto sistema fiscale tricolore.  La pressione fiscale in Italia è infatti elevatissima, con pesanti conseguenze sulla competitiva e sulla crescita. I costi per pagare le imposte, inoltre, sono...

Si scrive spending review, si legge spending de più? Ne parliamo con Carlo Cottarelli

L’economia italiana paga i decenni d’indebitamento dello Stato italiano, con una politica fiscale che ha speso più di quanto tassava, drogando temporaneamente la crescita con una spesa pubblica eccessiva, e con investimenti pubblici che non hanno lasciato traccia di maggiore crescita. È stato inoltre calcolato che la sola spesa per interessi sul debito italiano, dal 1993 a oggi, ci...

Impariamo l’economia: due anni di IBL nelle scuole campane, 1000 ragazzi incontrati

L’Istituto Bruno Leoni interviene frequentemente nel dibattito pubblico, con l’ambizione di dare risonanza e visibilità alle “idee per il libero mercato”. Perché ci sia un dibattito nel quale si confrontano posizioni anche assai diverse, ma consapevole e informato, è prima di tutto necessario che le persone abbiano a disposizione adeguati strumenti concettuali. Per questa ragione, l’Istituto promuove “IBL nelle...

Per cambiare il paese bisogna dire la verità. Partendo dai numeri corretti

(Un caffè Liberale con Veronica De Romanis) In Occidente, il relativo benessere può contribuire a far dimenticare l’importanza della crescita economica, per noi e per i nostri figli. Se noi crescessimo del 2 percento l’anno, il nostro reddito pro capite raddoppierebbe nel giro di 35 anni. Se ci accontentassimo di crescere dell’1 percento, il reddito raddoppierebbe nell’arco di due...
- Advertisement -

Guarda la Newsletter di oggi


Guarda Confindustria News


Infotraffico del 16 Luglio 2018
















Almanacco della Campania 2017

Scarica pdf

 

Ultime Notizie