10.8 C
Napoli
lunedì, Gennaio 30, 2023
Home Autori Articoli di I nipotini di Hayek di Società libera

I nipotini di Hayek di Società libera

144 ARTICOLI 0 Commenti

La scuola e il suo declino

di Vincenzo Olita* Mussolini? Un comunista morto per decapitazione. D’Annunzio? Un estetista. Emanuele I vittima dell’attentato di Sarajevo del 28 giugno 1914. Liliana Segre: Vittima della segregazione razziale perché di colore. L’Olocausto? Quando i russi... La “siepe” di Leopardi? Un cespuglio.Mattarella? Sconosciuto.L'alienazione in Marx? E' lo "scazzo". Gesù? Nato nel 33 a.c.. Mattia Pascal = Mattia Bazar. Omettiamo l'estesa confusione...

L’utopia in saldo

di Simone Lattanzio I seguaci del Dio onnipotente che ha compiuto un passo di lato concedendo al cristiano la possibilità di ambire alla libertà, accettando il contrappeso della responsabilità individuale fondamenta della cultura occidentale, non dovrebbero ammettere un’utopia in saldo. Non è, infatti, possibile comprendere la libertà se si ammette il compromesso in quanto la libertà, per sua stessa natura,...

L’era di Caligola

di Tom Corradini Caos, confusione, disperazione. Tra terze dosi, quarte annunciate e infinite possibili varianti la fine della pandemia sembra essere lontana. Gli ultimi due anni si potrebbero ricordare come ‘il periodo dell’emergenza continua’ un trampolino che ci lancia verso una nuova era che ci piace definire come ‘l’era di Caligola.’ Mi sto dedicando a scrivere un nuovo spettacolo teatrale dal...

Il probabile tramonto del Natale, la certa implosione di un papato

di Vincenzo Olita* La commissaria europea all'Uguaglianza, la maltese Helena Dalli, ha ritirato il documento sulle linee guida della comunicazione interna dell'Unione dichiarando che non soddisfa gli standard di qualità della Commissione e che lavorerà ulteriormente sul documento denominato Unione dell’uguaglianza. I professionisti dell'ottimismo sono appagati, Forza Italia rivendica il merito del ritiro del documento, Fratelli d'Italia:Una nostra vittoria, fermato...

Reddito di cittadinanza, il tramonto di un’illusione

di Vincenzo Olita* L'introduzione di un Reddito minimo garantito avrebbe dovuto essere accompagnata da una semplificazione e razionalizzazione del welfare e da concrete politiche del lavoro, non ispirata dall'ingenua visione della realtà dei 5Stelle. La stessa retorica denominazione di Reddito di cittadinanza presupponeva una confusa connotazione dell'iniziativa di un governo che, per sua origine e natura, di per sé era certamente...

Il Concilio di Nicea, a Dieta di Worms e il G20 di Roma

di Vincenzo Olita* Storici incontri tra potenti, ma che cosa hanno in comune? Solo l'essere adunanze, la prima, nel 325 durata 4 mesi, fu l'inizio delle pietre miliari nella storia del Cristianesimo, a Nicea, tra l'altro, fu formulato il Credo che, in linea di massima, continuiamo a recitare. La seconda, nel 1521 durata 4 mesi, in cui il monaco agostiniano Martin...

L’areligiosità dell’Occidente

di Vincenzo Olita* Telegiornali, notiziari di tutte le emittenti e stampa quotidiana, riservano ampio spazio al pontificato di Francesco, trasmissioni dedicate, settimanalmente, rivolgono particolare attenzione al mondo cattolico, insomma, un vero pontificato mediatico al cui paragone un professionista della comunicazione vaticana come Navarro Valls appare un principiante. Osservatori disattenti, allora, sono indotti a considerare eccellenti il peso e la penetrazione...

Le velleità europeiste affondano nel Pacifico

di Vincenzo Olita* È particolarmente semplice interpretare e spiegare i rapporti internazionali, la geopolitica, il peso e l'incidenza della storia nonché il futuro, basta porsi come portatori della buona novella, come custodi di verità e visioni di alto spessore e di adoperarsi per un non meglio specificato progresso dell'umanità. Basta non accorgersi o non dare un giusto peso ad errori,...

Afghanistan e controinformazione

di Vincenzo Olita* Nei giorni precedenti all'entrata dei talebani a Kabul, nella nostra ultima news del 14 agosto lo evidenziavamo, era chiarissimo, l'Occidente nel suo complesso e gli Stati Uniti in particolare stavano subendo un colossale smacco politico militare che avrà rilevanti conseguenze sugli assetti e le relazioni internazionali nel prossimo futuro. L'inconsistenza e la miopia strategica dell'Amministrazione Biden hanno...

Afghanistan, la Caporetto americana e il tramonto della Nato

di Vincenzo Olita* L'8 giugno scorso a un C130 dell'aeronautica, zeppo di giornalisti e autorità militari, diretto in Afghanistan per l'ammaina bandiera del nostro contingente ad Herat, viene negata una sosta tecnica negli Emirati Arabi Uniti. Il governo di Abu Dhabi risponde così all'embargo alla vendita di armi, favorita dal nostro Metternich da Pomigliano, Luigi Di Maio, misura adottata a...
- Advertisement -






Ricevi notizie ogni giorno


Confindustria News