Al via Erasmus Start-up Campania

52

600mila € per giovani imprenditori

Uno stanziamento di 600mila euro annui per il triennio 2016-2018 (per un totale di 1,8 miliardi di euro): è la cifra messa a disposizione della Regione Campania per il bando Erasmus start-up, il progetto che incentiva la mobilità internazionale di giovani e aspiranti imprenditori campani, fornendo loro l’opportunità di acquisire esperienze all’estero presso imprenditori esperti ed atenei che offrono servizi di supporto alla creazione di spinoff, incubatori, acceleratori e altre strutture di sostegno alla creazione e sviluppo di impresa.

Chi può partecipare

Potranno beneficiare del finanziamento startupper, giovani imprenditori e aspiranti imprenditori campani. Ciascun progetto può avere durata da uno a sei mesi e prevedere al massimo due soggetti beneficiari.

I candidati devono avere costituito una start-up ovvero un’impresa a carattere innovativo negli ultimi tre anni o proporre un’idea o progetto imprenditoriale riportato in forma di business plan. L’impresa o l’idea progettuale può operare in qualsiasi settore economico. I candidati dovranno, inoltre, impegnarsi ad aggiungere i fondi necessari a completare il finanziamento offerto dal programma di mobilità per coprire i costi di soggiorno all’estero. Gli aspiranti partecipanti dovranno anche elaborare un progetto di mobilità – della durata da uno a sei mesi – teso ad acquisire le competenze necessarie allo sviluppo dell’impresa o del progetto imprenditoriale. Il documento dovrà indicare la proposta per un programma di attività comprensivo di cronoprogramma, specificandone obiettivi e articolazione.

Saranno accolte le domande di borsa di mobilità presso imprenditori stranieri ed atenei che offrono servizi di supporto alla creazione di spin-off, incubatori, acceleratori e altre strutture di supporto alla creazione e sviluppo di impresa.

Imprese ospitanti

L’ospitante dovrà essere il titolare-responsabile di una piccola, media o grande impresa o una persona direttamente coinvolta nell’attività imprenditoriale, oppure ricoprire un ruolo decisionale nei centri di ateneo dedicati agli spin-off accademici o universitari o nelle strutture di supporto alla creazione e sviluppo d’impresa, quali incubatori o acceleratori.

Risorse

L’importo del finanziamento per ogni singola borsa di studio è costituito dal contributo per le spese previste per la mobilità (viaggio e soggiorno) e per eventuali servizi di tutoraggio erogati dall’impresa o dalle strutture di supporto all’impresa. Il sostegno finanziario è calcolato su base mensile e riflette il costo della vita del paese di destinazione.

Programmi ammissibili

Gli obiettivi del soggiorno vanno decisi di comune accordo col soggetto ospitante e possono consistere in migliorare o perfezionare il progetto d’impresa; partecipare a progetti di sviluppo dell’imprenditorialità, innovazione e ricerca; condurre indagini di mercato e sviluppare nuove opportunità di business; potenziare le strategie di marca, vendita e marketing grazie al rapporto con il soggetto ospitante; realizzare attività di networking in ambito internazionale; migliorare o perfezionare il proprio prodotto/servizio, anche attraverso prove laboratoriali; acquisire una maggiore competenza in merito alla gestione economico/finanziaria dell’azienda.

Scadenze

I progetti possono essere presentati, mediante procedura a sportello, già dallo scorso 31 dicembre 2016 mentre il termine finale di presentazione delle domande sarà comunicato, attraverso avviso pubblicato sul sito della Regione, 20 giorni prima della scadenza.

SCARICA IL BANDO

https://drive.google.com/drive/u/0/folders/0B5ZAzBKNAM-7Z0JnRVFLQjI2a3M

TABELLA

Risorse complessive

600 mila euro l’anno

(1,8 miliardi per il triennio 2016-2018)

Chi può partecipare

Startupper

Giovani imprenditori

Aspiranti imprenditori campani

Soggetti ospitanti

Imprenditori stranieri

Atenei che offrono servizi di supporto alla creazione di spin-off

Incubatori

Acceleratori

Durata dei progetti

Da uno a sei mesi

Scadenza

Sarà comunicata dalla Regione 20 giorni prima