Berrettini: ora sto meglio ma questi stop mi stanno massacrando

13


“Con il nuovo allenatore nuovi stimoli”

Milano, 1 feb. (askanews) – “Sto meglio, non ancora al 100% e quindi a breve capiremo anche con il team medico e con il team tecnico quali saranno le tappe. L’obiettivo è giocare tanto tempo per tutta la stagione e non fare questi stop che mi stanno massacrando ovviamente il corpo ma anche la mente, quindi è difficile”. Lo ha detto il tennista Matteo Berrettini, a margine dell’incontro al Quirinale con il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.Il lavoro con il nuovo allenatore Francisco Roig sta andando “bene, è interessante, ha sicuramente un approccio diverso da quello che ho sempre avuto e quindi è ancora più bello, perché dopo tanti anni è giusto avere stimoli nuovi. Il lavoro, purtroppo, non è andato come volevamo, nel senso che non sono riuscito a giocare, però sto lavorando duro, mi sto impegnando forse come non mai, quindi ho buone sensazioni per il futuro”, ha conluso Berrettini.