Bluvacanze punta su Napoli per rilanciare il turismo tailor made al Sud

123
in foto l’Ad del Gruppo Bluvacanze, Domenico Pellegrino (foto di Giuseppe Delle Cave)

Napoli come hub strategico di Bluvacanze per sviluppare al Sud tutte le attività nel settore travel del Gruppo di proprietà al cento per cento di Msc Cruises. Le tre direttrici illustrare nella conferenza stampa, tenutasi questa mattina nella sede di via Agostino Depretis 40, con l’Ad Domenico Pellegrino sono il tour operating con Going, il retail del turismo con le agenzie di viaggi con la capogruppo Bluvacanze Vivere&Viaggiare e il polo di affiliazione Blunet. Infine, il business travel con Cisalpina Tours.

A Napoli l’insediamento di tutte le business unit della società: dal leisure e business travel alla distribuzione e produzione. E una struttura all’avanguardia pronta ad accogliere talenti ed a formare nuove leve. Come sottolineato anche da Gabriele Querelante, direttore Hr del Gruppo Bluvacanze, presente all’incontro.

in foto l’Ad del Gruppo Bluvacanze, Domenico Pellegrino, con Gabriele Querelante, Direttore HR del Gruppo Bluvacanze (foto di Giuseppe Delle Cave)

La sede partenopea diventa così un hub dove si concentrano le attività di organizzazione di viaggi (outgoing) con Going, per la specializzazione verso gli Stati Uniti ed il lungo raggio in genere; incoming sulla Campania attraverso Going2Italy dai mercati di Stati Uniti, Brasile, Turchia e Regno Unito. Mentre per il business travel, il nucleo campano di Cisalpina Tours si occupa principalmente dei viaggi d’affari delle aziende del Sud Italia. Per quanto riguarda invece la rete di agenzie di viaggi, il programma di affiliazione Blunet vede una significativa presenza in Campania, cui si aggiunge la partecipazione al network “Via Con Noi” (110 agenzie di viaggi affiliate, con headquarter a Napoli). Il programma di networking acquista così vigore e punta a conquistare nuovi punti vendita, ai quali offrire i servizi (tecnologici, di marketing, amministrativi, commerciali e finanziari) che fanno del Gruppo Bluvacanze un player unico della distribuzione turistica italiana.

Pellegrino: Sui mercati esteri con offerte che mirano al turismo di qualità
“Ci poniamo all’attenzione dei mercati internazionali con offerte che tendono verso il turismo di qualità, un turismo che porta beneficio al territorio, che valorizza le risorse locali. Da questo punto di vista Napoli ha già tutte le carte in regola per poter competere e si sta muovendo in questa direzione. Si tratta di selezionare gli operatori più qualificati e le strutture che meglio sanno anche interpretare le esigenze di una clientela leggermente più sofisticata”. Sono le parole dell’amministratore delegato del Gruppo Bluvacanze Domenico Pellegrino, che ha risposto alle domande de ildenaro.it sui nuovi trend del turismo mondiale, che vedono Napoli al centro delle rotte internazionali, specie di quelle con partenza Stati Uniti. Una disamina che passa anche per i due filoni su cui gli attori della filiera turistica, dai privati alle istituzioni, sono chiamati a lavorare di più: sicurezza e mobilità. “Sono problematiche all’attenzione dell’opinione pubblica, non soltanto delle istituzioni, su cui vediamo che Napoli sta già intervenendo e siamo sicuri che interverrà ancora di più in futuro. E’ un fenomeno non soltanto napoletano, tutte le grandi città soffrono in questi ultimi mesi del peggioramento delle condizioni di sicurezza, mi pare però che ci sia più sensibilità al tema da parte delle organizzazioni e delle istituzioni preposte e noi siamo molto fiduciosi da questo punto di vista”. Una fiducia verso la città, e i suoi processi, ribadita anche in conferenza stampa. “Napoli non è una moda, c’è un trend strutturale, la domanda è forte. Non resta che costruire un’offerta all’altezza delle aspettative”. Di qui il riferimento alle tre direttrici lungo cui è proiettata l’azienda: “Internazionalizzazione, digitalizzazione e sostenibilità. Stiamo aprendo uffici – conclude l’Ad del Gruppo Bluvacanze, Domenico Pellegrino – in 10 mercati esteri per acquisire nuovi clienti nel business travel e nell’incoming turistico di alto profilo, abbiamo lanciato la prima applicazione digitale che cambia radicalmente la relazione tra viaggiatori e agenzie di viaggio e progettiamo un futuro di carbon neutrality che richiederà tempo, ma già ci riempie di fiducia per un domani migliore per noi tutti”.

I numeri
Il Gruppo Bluvacanze, una delle più grandi e importanti aziende turistiche italiane, offre servizi di viaggio a 360 gradi e accompagna i suoi clienti da più di 50 anni nei loro piani di viaggio e nelle esperienze di vacanza.  Di proprietà di MSC Cruises, il Gruppo ha sede a Milano e 4 branch a Torino, Roma, Padova e Napoli. In totale ha in Italia più di 700 dipendenti, con un fatturato che supera i 700 milioni di euro. Nel corso della conferenza stampa Gabriele Querelante, direttore Hr del Gruppo Bluvacanze, ha spiegato come a Napoli siano operativi già 30 unità al di sotto dei 30 anni, che nei prossimi mesi dovrebbero raddoppiare con nuove assunzioni. Personale ultraspecializzato, in grado di assistere i clienti 365 giorni all’anno e h24.