Confidi Regione Campania
Antimo Caputo alla presidenza

26

Confidi Regione Campania ha una nuova governance. L’assemblea dei soci ha infatti eletto il nuovo Consiglio di Amministrazione, che ha nominato il Presidente per il triennio Confidi Regione Campania ha una nuova governance. L’assemblea dei soci ha infatti eletto il nuovo Consiglio di Amministrazione, che ha nominato il Presidente per il triennio 2015-2018: sarà Antimo Caputo, 43 anni, amministratore delegato della storica azienda napoletana Molino Caputo, già Presidente dei Giovani Imprenditori dell’Unione Industriali di Napoli e attuale Vice Presidente nazionale dell’associazione di settore Italmopa-Associazione Italiana Molini e Pastifici d’Italia. “Sono onorato di accogliere questo mandato – dice il nuovo Presidente Caputo – che mi porterà a lavorare, insieme al Consiglio direttivo, perché Confidi Regione Campania diventi il partner forte che accompagna le imprese nella crescita.Il mio proposito è di puntare su due obiettivi principali: sostenere lo sviluppo delle start up e offrire assistenza alle PMI, in particolare in ottica finanziaria. La nostra dovrà essere una presenza significativa sul territorio, per guidare gli imprenditori a cogliere anche le opportunità del cambiamento. Con un occhio particolare alla generazione più giovane, che deve guardare al futuro con rinnovata fiducia”. In consiglio di amministrazione siedono inoltre: Giovanni Abete, Eugenio Basile, Antimo Caputo, Fabio De Felice, Alessandro Falco, Giuseppe Gallo, Vittorio Genna, Florinda Passarelli, Pierluigi Vasquez. Florida Passarelli è inoltre vice presidente; Fabio De Felice, Alessandro Falco e Pierluigi Vasquez sono i componenti del Comitato esecutivo. L’assemblea dei soci ha designato anche il nuovo Collegio sindacale, che succede a quello giunto alla sua naturale scadenza. L’organismo è formato da Massimo Cortucci, Claudio Fogliano, Dario Gravagnola, Andrea De Rosa (supplente) e Aldo Lauritano (supplente). L’insediamento del nuovo Cda ela prossima presentazione del nuovo ambizioso piano industriale sono i primi passi del nuovo percorso di Confidi Regione Campania, dopo il raggiungimento dello status di intermediario vigilato dalla Banca d’Italia. La società consortile punta ora a posizionarsi sempre di più non solo come intermediario nel rilascio di garanzie, ma anche come erogatore di servizi innovativi nella filiera del credito. L’obiettivo strategico è di accrescere la solidità e l’affidabilità delle PMI campane nel rapporto con il sistema creditizio.