Congresso medici igienisti a Roma: “Salute equa e per tutti”

85

(Adnkronos) – “L’obiettivo è garantire una salute per tutti, soprattutto una salute equa. Anche in considerazione dei fattori che influiscono sulla salute come il fattore di genere, quelli economici e il fatto di vivere in un’area piuttosto che in un’altra. L’obiettivo è fare il punto ed elaborare linee guide importanti per spingere i decisori, quindi i Governi, a elaborare delle politiche di alto livello che tengano in considerazione la salute. La pandemia ci ha fatto capire le ricadute. Quindi dal congresso uscirà un documento condiviso a livello nazionale e internazionale”. Lo ha affermato Roberta Siliquini, presidente della Siti, la Società italiana di Igiene, Medicina preventiva e sanità pubblica, a margine dell’apertura a Roma del 56esimo congresso nazionale Siti, indicando gli obiettivi del congresso.  

“Quest’anno è un congresso particolare perché cade in un momento molto particolare non solo per il Paese ma per il mondo – ha ricordato – c’è una congiunzione astrale negativa di fattori, guerre, crisi economiche e climatiche, che remano contro la salute. L’occasione di questo convegno è proprio fare il punto della situazione e capire cosa i professionisti della sanità pubblica possono fare – ha concluso – per agire in modo rapido su tutte queste tematiche”.