In smart working scaricava immagini pedopornografiche

27

Roma, 18 nov. (Adnkronos) – Un traffico anomalo sulla linea utilizzata dal dipendente di un gestore telefonico, collocato in smart working, a causa delle limitazioni dovute alla pandemia da Covid 19, aveva insospettito il datore di lavoro. E così, dopo la denuncia, gli investigatori della Polizia Postale di Roma iniziavano le indagini che rivelavano, però, uno scenario sconvolgente.