Ricerca e sviluppo, prima call del Cnr per progetti innovativi sulla biodiversità: stanziati 20 milioni di euro per le Pmi

56

Il Consiglio nazionale delle ricerche, nell’ambito delle attività del National Biodiversity Future Center (Nbfc) – Spoke8 ‘Open Innovation Development of KETs’, coordinato dall’Unità Valorizzazione della Ricerca, annuncia il primo bando per il finanziamento di progetti innovativi rivolto alle piccole e medie imprese (Pmi). E’ di 20 milioni di euro lo stanziamento complessivo previsto per sostenere attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale ad opera delle micro, piccole o medie imprese, finalizzate allo sviluppo e utilizzo di green-low cost Key Enabling Technologies (KETs), tecnologie Internet of Things (IoT) e Artificial Intelligence (AI) per conservazione, monitoraggio, restauro e valorizzazione della Biodiversità nei seguenti contesti: mare; terra, incluse acque dolci; zone urbane. Al fine di presentare gli elementi principali del bando, condividerne le finalità, e conoscere in dettaglio le modalità di partecipazione e i criteri di valutazione dei progetti, è previsto un webinar informativo organizzati in collaborazione con la Rete italiana dell’Enterprise Europe Network (Een) nelle giornata di oggi giovedì 1 febbraio (con inizio alle ore 10, iscrizioni al link https://www.nbfc.it/webinar-BANDO-pmi-accelerator/). Le proposte di progetto potranno essere presentate entro il 14 marzo 2024 (https://www.cnr.it/it/promozione-marketing-risultati-ricerca).