Ucraina, Crosetto “Dall’Italia solo armi difensive”

32

ROMA (ITALPRESS) – “Come sto cercando di dire da mesi, l’Italia invierà le armi per difendersi. Noi ci siamo resi disponibili a dare delle armi che consentano agli ucraini di abbattere i missili prima che arrivino al suolo, mi pare una cosa difficilmente criticabile”. Lo ha detto il ministro della Difesa, Guido Crosetto, a “L’aria che tira” su La7 parlando degli aiuti militari all’Ucraina.
“Questa mattina leggo il solito attacco al ministro della Difesa, come se il nostro decreto aumenti il rischio perchè diamo armi più potenti all’Ucraina – ha aggiunto -. Questo è l’unico decreto che contiene solo armi difensive, poi anche dei gruppi elettrogeni per superare l’inverno. Con criteri totalmente pacifisti che dovrebbero far sì che questo sia un decreto del tutto inattaccabile”. E sulle ultime iniziative della Russia: “I carri armati che altre nazioni daranno sono conseguenze dell’azione territoriale pesante di Mosca, con svariate truppe che entreranno nel territorio ucraino e cercheranno di riprendere l’attacco e la conquista dell’Ucraina – ha concluso -. Proprio a fronte di questa intenzione russa, l’Ucraina ha cambiato le sue richieste e ha chiesto mezzi per difendersi da questo attacco”.

– foto Agenziafotogramma.it –

(ITALPRESS).