Urne aperte fino alle 15 per le Comunali, affluenza in calo

9

ROMA (ITALPRESS) – L’affluenza alle elezioni amministrative alle ore 23 del 3 ottobre è al 41,65%, secondo quanto rende noto il Viminale, quando sono disponibili i dati di tutti i 1.153 Comuni monitorati dal ministero dell’Interno. Nel 2016, l’affluenza era stata alla stessa ora del 61,49%, ma si votava in un giorno solo.
Urne aperte il 3 e 4 ottobre in 1.192 comuni per le amministrative. In totale, in Italia, sono chiamati a votare oltre 12 milioni di cittadini. I seggi sono aperti dalle 7 alle 23 del 3 ottobre e il 4 ottobre dalle 7 alle 15. Sei i capoluoghi di Regione coinvolti: Roma, Milano, Napoli, Torino, Bologna, Trieste. Si vota anche a Benevento, Carbonia, Caserta, Cosenza, Grosseto, Isernia, Latina, Novara, Pordenone, Ravenna, Rimini, Salerno, Savona e Varese. L’eventuale turno di ballottaggio per l’elezione diretta dei sindaci, che riguarda solo i 119 Comuni interessati dal voto con più di 15mila abitanti, si svolgerà domenica 17 e lunedì 18 ottobre.
Si svolgono anche le elezioni regionali in Calabria per il presidente di Regione (a turno unico). L’affluenza alle ore 23 del 3 ottobre è al 30,87%. Alle precedenti Regionali l’affluenza era stata del 44,33% alla stessa ora. I dati sono resi noti dal Viminale.
Inoltre, si vota anche alle elezioni suppletive per la Camera dei Deputati in due collegi uninominali: a Siena, dove il segretario del Pd Enrico Letta corre per il posto lasciato libero da Piercarlo Padoan, e Roma-Primavalle (203mila gli aventi diritto al voto), per il posto lasciato libero da Emanuela Del Re, nominata rappresentante speciale dell’Ue in Sahel.
(ITALPRESS).