Afghanistan: altri 40 profughi giunti a Napoli

34
(foto da Pixabay)

Altri 40 profughi afghani sono giunti nel pomeriggio a Napoli , ospitati – come i precedenti 87 – nel Covid center dell’Ospedale del Mare per il periodo di quarantena. I profughi, che a Roma hanno effettuato un tampone antigenico, saranno sottoposti qui a un tampone molecolare, procedura che ha permesso stamane di identificare un caso positivo, posto subito in isolamento. Protezione Civile della Regione Campania e Asl Napoli1, anche attraverso le associazioni di volontariato e la Caritas, hanno gia’ provveduto a raccogliere e far pervenire indumenti, scarpe, abbigliamento intimo, giocattoli per i bambini e generi di prima necessita’, oltre che dispositivi di protezione individuale. E’ stato inoltre organizzato il servizio lavanderia. Al termine della quarantena sara’ prevista la possibilita’ di usufruire di un parrucchiere e un barbiere. I volontari della protezione civile regionale ei mediatori culturali sono impegnati per supportare eventuali ulteriori esigenze o richieste.