Anoressia, primato Sun
Elogio dagli Usa

43

Gli Stati Uniti promuovono l’Università Sun, Seconda università di Napoli, per la ricerca e la terapia sull’anoressia nervosa. Il Centro per i disturbi dell’alimentazione del Dipartimento di Psichiatria Gli Stati Uniti promuovono l’Università Sun, Seconda università di Napoli, per la ricerca e la terapia sull’anoressia nervosa. Il Centro per i disturbi dell’alimentazione del Dipartimento di Psichiatria dell’ateneo campano, infatti, risulta infatti al primo posto in Italia su questi temi, nella classifica dell’agenzia americana Expertscape che monitora gli articoli, le pubblicazioni e le citazioni apparse negli ultimi dieci anni sulle principali riviste scientifiche internazionali, valutandone l’impact factor e partendo dal database PubMed. Ne dà notizia lo stesso ateneo in una nota. Nella speciale graduatoria redatta nei giorni scorsi da Expertscape, il Dipartimento di Psichiatria napoletano, precede le strutture degli atenei di Torino, Padova e Firenze. Non solo: Palmiero Monteleone, sempre della Sun, è considerato da Expertscape il maggiore esperto italiano per l’anoressia nervosa. “L’anoressia nervosa – spiega Mario Maj, direttore del Dipartimento – ha un’incidenza stimata in almeno 8 nuovi casi per 100.000 donne in un anno. Negli studi condotti su popolazioni cliniche, gli uomini rappresentano tra il 5 e il 10% dei casi”. Esordio sempre più precoce per la patologia – La fascia di età in cui l’esordio si manifesta più spesso è quella tra i 15 e i 19 anni. “Stiamo osservando però – prosegue Maj – un aumento dei casi a esordio precoce, in parte spiegato dall’abbassamento dell’età del menarca, ma probabilmente anche collegato ad un’anticipazione dell’età in cui gli adolescenti sono esposti alle pressioni socioculturali orientate alla magrezza, attraverso mezzi di comunicazione come Internet”. I pericoli non possono essere sottovalutati. “Un esordio più precoce – conclude Maj – comporta un rischio maggiore di danni permanenti secondari alla denutrizione, soprattutto a carico di quei tessuti che non hanno ancora raggiunto una piena maturazione, come le ossa e il sistema nervoso centrale”. Il Centro per i Disturbi dell’Alimentazione del Dipartimento di Psichiatria della Sun ha iniziato la sua attività nel gennaio 1996 ed è stato riconosciuto come Centro pilota regionale dalla Regione Campania nel settembre 2002. Dall’inizio della sua attività il Centro ha preso in carico oltre 1800 pazienti (il numero di quelli visitati è naturalmente molto maggiore) a oltre 300 dei quali è stata diagnosticata un’anoressia nervosa.