Gruppo Almaviva, Standard & Poor’s alza il rating a “BB-”

57
in foto Christian De Felice

L’Agenzia di rating Standard & Poor’s Global Ratings (S&P) ha comunicato la revisione al rialzo del rating sul Gruppo Almaviva, portandolo a “BB-” da “B+”, con Outlook stabile. Secondo gli analisti di Standard & Poor’s “Almaviva continua a rafforzare i propri indicatori di credito grazie alle rilevanti performance ottenute in tutti i piu’ importanti segmenti di business, migliorando i margini e mantenendo una gestione prudente degli investimenti”. “La societa’ – rileva la nota pubblicata dall’Agenzia di rating – ha un backlog di Euro 2,5 miliardi che rappresenta 3,5x i ricavi degli ultimi 12 mesi al 30 giugno 2022 della parte IT e di Almawave, mostrando un’alta visibilita’ sui ricavi per i prossimi anni”.
Nella stessa nota, gli analisti di Standard & Poor’s segnalano che “le principali linee di business di Almaviva continuano a performare in modo forte, in linea con le nostre aspettative” e che “il business di Almaviva e’ supportato dal posizionamento da leader nel settore pubblico, dal track record di continua crescita, dal solido miglioramento dei margini e da una minore concentrazione dei clienti”. “Un traguardo importante – commenta il Cfo del Gruppo Almaviva, Christian De Felice – frutto di anni di pianificazione finanziaria, commerciale e operativa che ci ha portato a crescere e migliorarci costantemente, in tutti le aree di business, tanto in Italia quanto all’estero. Un riconoscimento sul merito creditizio del Gruppo Almaviva, ottenuto in uno scenario macroeconomico e di mercato cosi’ turbolento e altamente volatile, dimostra che un’attenta programmazione e un’oculata gestione dei rischi possono portare risultati di rilievo, anche in contesti difficili, a vantaggio di tutti i nostri stakeholder”.