Il nuovo ambasciatore azero da Mattarella

93

Il nuovo ambasciatore della Repubblica dell’Azerbaigian in Italia, Rashad Aslanov, ha presentato le sue lettere credenziali al presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella.
Nel corso dell’incontro, tenutosi dopo la cerimonia ufficiale, l’amb. Aslanov ha trasmesso al presidente della Repubblica Italiana i saluti del presidente della Repubblica dell’Azerbaigian, Ilham Aliyev.
L’amb. Aslanov ha affermato che le visite reciproche di alto livello, effettuate negli ultimi anni, sono state molto importanti nei termini di rafforzamento dell’amicizia e del partenariato strategico tra l’Azerbaigian e l’Italia.
Poi ha sottolineato che, con la firma, il 20 febbraio 2020, a Roma, della “Dichiarazione congiunta sul rafforzamento del partenariato strategico multidimensionale tra la Repubblica dell’Azerbaigian e la Repubblica Italiana”, i rapporti tra i due Paesi sono entrati in una fase qualitativamente nuova.
Il diplomatico di Baku ha anche sottolineato che la cooperazione tra i due Paesi sta sviluppandosi con successo nel campo dell’istruzione, così come in tutti i campi, e a questo proposito, l’istituzione dell’Università Italo-Azerbaigiana a Baku è di particolare importanza, per rafforzare i legami tra i due Paesi e i due popoli.
Come informa la rappresentanza diplomatica azera in Italia, il presidente Sergio Mattarella ha chiesto di trasmettere i suoi saluti al presidente della Repubblica dell’Azerbaigian e ha ricordato con piacere la visita di Stato in Azerbaigian nel 2018 e le visite del presidente della Repubblica dell’Azerbaigian in Italia nel 2020 e nel 2022. Mattarella ha anche espresso la sua fiducia che le relazioni tra l’Italia e l’Azerbaigian, basate sull’amicizia e sul partenariato strategico, continueranno a svilupparsi con successo nei settori dell’energia, del commercio, della cultura e in altri ambiti, come relaziona il Giornale Diplomatico.
Il presidente Sergio Mattarella, infine, ha augurato all’ambasciatore Rashad Aslanov successo della sua attività diplomatica nella Repubblica Italiana.