Il Verona vince 1-0 a Lecce e vede la salvezza

15

LECCE (ITALPRESS) – Lo scontro salvezza del Via del Mare va al Verona, che si impone per 1-0 contro il Lecce. E’ un guizzo di Ngonge a decidere un incontro caratterizzato da molto nervosismo ma meglio interpretato dai gialloblù. Adesso il club veneto, che non vinceva fuori casa da circa un anno, è quartultimo in classifica e vede la salvezza. Risucchiata in piena zona retrocessione invece la squadra giallorossa. La prima occasione è per gli ospiti e arriva dopo meno di due minuti, quando Lazovic scappa sulla sinistra e crossa una palla al bacio sulla testa di Djuric che centra in pieno la traversa da pochi passi. Il copione si ripete al 10′, con Falcone che si supera sull’incornata dell’attaccante bosniaco salvando in corner. Saranno le uniche due emozioni in un primo tempo piuttosto nervoso, con tre cartellini gialli sventolati da Massa. Il primo squillo dei salentini arriva al 5′ della ripresa, quando Blin spedisce a lato di poco un colpo di testa su angolo di Strefezza. Sempre da corner, sul versante opposto, è Abildgaard a provarci al quarto d’ora con un’incornata che Falcone alza sopra la traversa. La partita sembra non decollare ma al 26′ della ripresa i veneti passano in vantaggio.
Il neo entrato Ngonge parte palla al piede, si sposta la sfera sul sinistro e trova un gran tiro che, dopo una leggera deviazione, si insacca nell’angolino dove Falcone non può arrivare. E’ il gol che decide la sfida. Al 33′ Montipò si supera su Banda, ma l’azione era viziata da fuorigioco. Il portiere si ripete nuovamente su Banda al 43′, quando devia in angolo un destro a giro da fuori area dello zambiano. Sarà l’ultima chance dei giallorossi prima del triplice fischio finale che certifica il prezioso successo degli uomini di Zaffaroni. Il Verona, a quattro giornate dal termine, sale così al quartultimo posto a quota 30, uscendo di tre punti dalla zona retrocessione occupata da Spezia, Cremonese e Sampdoria. Il Lecce rimane invece fermo a 31 e a +4 sulla terzultima posizione.
– foto Image –
(ITALPRESS).