Napoli, l’orchestra del San Carlo a Montreal

81

La più antica Opera al mondo: il Teatro di San Carlo di Napoli e la sua Orchestra, con il Direttore Maurizio Agostini giunge per la prima volta a Montréal, in uno dei templi della musica più prestigiosi della scena internazionale come la Maison Symphonique. In locandina vi è un programma che richiama i capisaldi della musica italiana: un grande omaggio a Gioachino Rossini di cui quest’anno ricorrono i 150 anni dalla morte, la gloriosa tradizione della “Scuola Napoletana” con Domenico Cimarosa e una colta e doverosa citazione alla napoletanità con il raffinato Pulcinella di Stravinsky. L’appuntamento è il 26 novembre. Il concerto è organizzato dall’Ambasciata d’Italia a Ottawa e dal Consolato Generale d’Italia a Montréal, e rientra nel piano del Governo per la promozione dell’immagine dell’Italia e nella rassegna “#Vivereallitaliana”, iniziativa ideata per fare conoscere e fare amare ancora di più le eccellenze e il bello che l’Italia ha creato e continua a creare in tutti gli ambiti, a partire da quello della musica.