NAStartUpDay, all’Auditorium Novecento Napoli nuovi progetti a confronto

85

La community di NaStartUp, la Palestra e il Teck Cocktail di startup e innovatori, si è riunita per il consueto appuntamento gratuito e mensile. La Rel044 si svolto in una location d’eccezione: l’Auditorium Novecento Napoli, lo storico studio di registrazione musicale che sta rinascendo grazie a un collettivo di giovani creativi e imprenditori, tra i tanti il poliedrico Paolo Nappi autore della connessione con la community con Antonio Prigiobbo.
Madrine Speciali dell’evento e guest d’eccezione, Francesca Santoro e Velia Siciliano, le ricercatrici vincitrici del premio della Mit Technology Review che ogni anno seleziona in Italia 11 ricercatori under 35 per l’originalità e la rilevanza del loro impegno scientifico, tecnologico e imprenditoriale.
Sotto la loro guida sono stati presentati nuovi progetti imprenditoriali. Nell’arena delle startup hanno illustrato le loro idee: Bike Safe, un sistema di soccorso per andare i ciclomatori; PIO (People Interactive Offers), un’app di Proximity Marketing che rende conveniente lo shopping di prossimità con Pio Cancro; TripChic, una piattaforma di Web CrowdSourced per personalizzare la propria esperienza di viaggio con Gianpaolo Masciari; SoulsFace, nuova piattaforma per le arti performatrive, dalla danza agli sport estremi.
Per tutti i partecipanti ci sono stati premi e viaggi offerti dagli sponsor e dai partner della community.
Tanti sono stati gli ospiti presenti all’evento, introdotti dagli Advisor di NAStartUp Susanna Sanseverino, Bruno Flora, Marina Pepe e Filippo Sessa.
A introdurre la storia dello spazio, non poteva mancare anche uno special guest della nuova wave musicale partenopea accelerato dalla startup napoletana Volumeet.
Simone Spirito, cantautore e musicista ha messo la voce, le note accelerando tutti con alcune sue hit a sorpresa.
Per l’occasione nello spazio Spazio UpDate, Massimo Morgante ha raccontato le novità della piattaforma che aiuta gli artisti a promuoversi e a fare fan engagement, con nuovi strumenti e progetti.
Nello Spazio Agenda, sono intervenuti Sergio Luciano, di Panorama, che ha presentato la quattro giorni di eventi napoletana alla caccia di nuovi talenti nel mondo impresa organizzata dal mensile. E Vittorio Ciotola Presidente dei Giovani degli Unioni Industriale ha dato un’anteprima del pm di startup che Confindustria sta preparando per 19 giugno con NAStartUp, le università e altri operatori.
Nello Spazio 3I (Innovation, Immigration, Integration) Henry Ferran, ha presentato Vulturnus salute, Centro di salute digitale comunitario e ambientale.
Bruno Flora ha raccontato il suo i Colori del Rione, un progetto di riqualificazione urbano di Rione Luzzati, una periferia di Napoli Est, nello Spazio Crowd.
Infine, lo Spazio Community ha visto tre progetti presentarsi al pubblico dell’evento: Casba [by 3i], progetto che consiste in passeggiate interculturali per scoprire la città con occhi di stranieri; Agile, una metodologia innovativa sul raggiungimento degli obiettivi a breve termine; Hopificio Sud, un nuovo sportello di Orientamento di Impresa nato a Monte di Procida.
Il cocktail finale del NAStartUpDay e del Festival della Crescita è stato chiuso da uno special cocktail grazie a Capri Moonlight che insieme a altri sponsor e partner sostengono il programma l’accelerazione open e gratuita per tutti: Sintesi Sud e IdeaSolutions, iPins, BeGraphic.it, Lenus Media, Santa Chiara Boutique Hotel, HotelBrand, AD Napoli, Hiltron Lab, Klever e Alilauro.

(foto di Giusva Cennamo)