Nuova Opel Experimental, uno sguardo sul futuro

22

ROMA (ITALPRESS) – Dopo aver svelato il nome della sua prossima concept car la scorsa settimana, Opel Experimental, il marchio tedesco ha proposto un’anteprima sullo studio del progetto, pubblicando le prime immagini. Le fotografie mostrano l’estrema precisione e la grande attenzione ai dettagli di Opel Experimental, che fornirà una chiara anticipazione del futuro del brand Opel, dando forma alla sua visione più tecnica ed estrema della filosofia Bold and Pure in termini di design.
“Opel Experimental segna l’inizio di un nuovo capitolo per il nostro brand. E’ stata progettata per fornire una visione tangibile della direzione che il marchio Opel sta intraprendendo. Sveleremo presto ulteriori dettagli, quindi restate sintonizzati”, ha dichiarato Florian Huettl, Ceo di Opel.
Una delle caratteristiche più accattivanti che le immagini ci suggeriscono è l’ulteriore sviluppo dell’ Opel Compass, l’elemento guida della filosofia del design Opel.
Il nuovo logo Blitz illuminato è posizionato con fierezza al centro, in una nuova rielaborazione dell’Opel Vizor, la caratteristica fascia anteriore che caratterizza il marchio, nonchè elemento tecnologico. E’ accompagnato dalla firma luminosa a forma d’ala sull’asse orizzontale, mentre la piega centrale illuminata aggiunge ulteriore drammaticità. Una caratteristica grafica animata da luci di colore rosso sulla superficie della carrozzeria, priva di inutili linee di chiusura, suggerisce la ripetizione dell’icona bussola sul retro di Opel Experimental.
L’efficienza aerodinamica è stata a lungo un tratto distintivo dei veicoli Opel e la struttura accattivante delle ruote indica che anche Opel Experimental condividerà questo elemento. Gli spunti futuristici proseguono nell’abitacolo, con la struttura profilata dei sedili ergonomici, tipici delle vetture Opel, che suggerisce un approccio sostenibile e attento alle risorse.
Opel Experimental sarà presentata quest’anno in anteprima mondiale all’IAA Mobility di Monaco dal 5 al 10 settembre.
(ITALPRESS).
-foto ufficio stampa Opel-