Salerno, Accademia A. Grassi
Domani pranzo di solidarietà

29

Pranzo delle feste domani (sabato 4 gennaio 2014), alle ore 12, per gli ospiti della Mensa dei Poveri “San Francesco” a Salerno. Pasta al forno, pollo e patate, frutta, panettone e bibite analcoliche sono i piatti del menù che domani Pranzo delle feste domani (sabato 4 gennaio 2014), alle ore 12, per gli ospiti della Mensa dei Poveri “San Francesco” a Salerno. Pasta al forno, pollo e patate, frutta, panettone e bibite analcoliche sono i piatti del menù che domani l’Accademia “Alfonso Grassi” di Salerno offre alle 150 persone che si appoggiano alla storica struttura guidata da Mario Conte per ricevere un pasto caldo. Il pranzo sarà accompagnato dalla musica di Vincenzo Pagliara (cantautore) e Chiara Della Monica (cantante) La storia della mensa inizia nel 1987, quando Mario Conte, spinto da una vera e propria vocazione, inizia a distribuire personalmente i pasti ai poveri all’interno della stazione ferroviaria di Salerno. Nel 1994, precisamente il 4 ottobre (data scelta in onore di San Francesco, ispiratore dell’iniziativa), Mario apre la prima sede in via Porto insieme ad un gruppo di volontari, costituisi nell’Associazione San Francesco. Dopo qualche anno c’è il trasloco in un sottoscala di via Sabatini (zona Teatro Verdi), inaugurato dall’allora arcivescovo di Salerno Campagna Acerno, monsignor Gerardo Pierro. Per le piccole dimensioni del locale non è possibile allestire una sala per la consumazione adeguata al numero degli ospiti e così i pasti caldi vengono serviti in vaschette monouso da portare via. Nel 2004 l’Associazione San Francesco diviene una Onlus e trasferisce la Mensa in via D’Avossa (zona Carmine): anche questa volta la nuova sede è inaugurata il 4 Ottobre. Negli spazi, messi a disposizione dalla Comunità Salesiana e ristrutturati appositamente per l’uso mensa dalla Caritas Diocesana, i pasti vengono consumati a tavola. “Sono diversi anni che dedichiamo un appuntamento delle festività natalizie ai poveri della nostra città. – spiega Raffaella Grassi che dell’Accademia è la presidente – Abbiamo realizzato delle iniziative mirate anche presso la parrocchia di Gesù Redentore e la parrocchia del Volto Santo. L’Accademia vuole essere un luogo nel quale si fa cultura ma senza dimenticare chi ha bisogno: la scuola costruita ad Ibamba, con il contributo di tutti, è un altro fattivo esempio”. Il prossimo appuntamento in programma all’Accademia Internazionale d’Arte e Cultura Alfonso Grassi è il 6 gennaio 2014, alle ore 18.30, con la “Befana in Accademia”. Una serata all’insegna dell’arte con un reading poetico, musica e un’asta di beneficenza. I momenti musicali sono a cura di Chiara Della Monica e Vincenzo Pagliara. Al termine brindisi augurale per il nuovo anno. Gli appuntamenti sono tutti ad ingresso gratuito. Per maggiori informazioni: 338 7581195 – 089 333903 – www.accademiagrassi.it – pagina Facebook Accademia Internazionale d’Arte & Cultura Alfonso Grassi.