Fondi Ue, De Luca a Padoan: Agenzia coesione ancora al palo

55

Sui Fondi Europei “segnalo al ministro Padoan la situazione delicata dell’agenzia per la coesione, che doveva essere pienamente operativa a marzo 2014 mentre siamo ancora bloccati“. Lo ha detto il presidente eletto della Regione Campania, Vincenzo De Luca, intervenendo, a un convegno, a Napoli, a cui sta prendendo parte anche il ministro dell’Economia Padoan. De Luca, che prima dell’inizio del convegno ha avuto un colloquio privato con il ministro, in una saletta nella sede del Banco di Napoli, ha spiegato anche che “a livello nazionale c’è un problema di moltiplicazione dei processi decisionali, tra l’agenzia per la coesione, Invitalia e altri soggetti“. Sui Fondi europei per la Campania, ha poi sottolineato De Luca, “non abbiamo ancora avuto l’approvazione del Por, del Psr, del piano ospedaliero, abbiamo una programmazione di trasporti inesistente, in queste condizioni è difficile immaginare lo sviluppo“.