I francesi studiano la scalata

20

Senza fare troppo rumore i francesi di Sncf, la società che gestisce il trasporto ferroviario oltre le Alpi, stanno studiando la scalata a Ntv. Schiacciata da una situazione debitoria che sfiora Senza fare troppo rumore i francesi di Sncf, la società che gestisce il trasporto ferroviario oltre le Alpi, stanno studiando la scalata a Ntv. Schiacciata da una situazione debitoria che sfiora gli 800 milioni di euro e colpita da un provvedimento del Governo che elimina gli sconti energetici e aggrava il deficit di ulteriori 20 milioni a partire dal 2015 l’azienda che fa capo a Luca Cordero di Montezemolo, Diego Della Valle e Gianni Punzo potrebbe finire in mani straniere. Sncf, infatti, potrebbe scavalcare il 33,5 per cento di azioni della triade aggiungendo al proprio 20 per cento le quote che rileverebbe da Intesa San Paolo (20 per cento) o da Generali (15 per cento). I vertici di Ntv, però, contano di scogiurare questa eventualità.