Mercatone Uno, via libera alla Cigs per i dipendenti

41

Via libera alla cassa integrazione per i dipendenti dei Mercatone Uno. Nei giorni scorsi – si legge in una nota – il ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha approvato il decreto per la concessione della cassa integrazione straordinaria: il provvedimento prevede la l’attivazione dell’ammortizzatore sociale per un anno, con decorrenza 7 aprile 2015, per gli oltre 3.000 dipendenti del gruppo. Secondo i commissari straordinari del gruppo Mercatone Uno – Stefano Coen, Ermanno Sgaravato e Vincenzo Tassinari – il provvedimento “consentirà il pagamento delle indennità al personale interessato dalla cassa integrazione straordinaria: con il decreto approvato nei giorni scorsi, sostanzialmente tutto il personale dipendente di Mercatone Uno ha una copertura economica, derivante o dall’indennità di cassa integrazione o dalla retribuzione ordinaria dopo il riavvio delle attività dei punti vendita“. Ottenuta la cassa integrazione, prosegue la nota, l’obiettivo della gestione commissariale è ora “il rilancio delle attività aziendali anche attraverso la riapertura dei negozi: ad oggi sono 50 i punti vendita operativi in numero superiore rispetto a quanto inizialmente previsto. Per altri dieci punti vendita è prevista la riapertura nei prossimi mesi, per un totale di 60 punti vendita“.