Premio Sele d’Oro, dall’amore all’attualità: al via gli incontri d’autore di Bibliocafè

35
in foto Mino Pignata

Quattro incontri più uno per una nuova edizione di Bibliocafè – Incontri d’autore al Sele d’Oro. Torna anche nell’edizione numero XXXVII del Premio Sele d’Oro Mezzogiorno la sezione dedicata ai libri e alla lettura. Un momento di incontro e confronto tra autori e pubblico per discutere sui temi al centro dei libri che saranno presentati.
Dopo l’incontro di sabato 4 settembre, con la presentazione del libro di Carlo Fumo “Humanoma – Il virus siamo noi” (Edizioni Mea) come momento introduttivo alla tavola rotonda “Curare le persone, rafforzare le comunità. La medicina di prossimità nel tempo del Covid”, parte domani, lunedì 6 settembre, il classico ciclo di appuntamenti mattutini, previsti a mezzogiorno in piazza Garibaldi. Riflessioni sulla vita, sull’amore ma anche su temi di stretta attualità, tra i quali quello relativo alla violenza sulle donne: tanti gli argomenti al centro dei dibattito del Bibliocafè. Si inizia con Karin Proia, che presenta “Una gita a Roma”, Nanuk Editore. Martedì 7, Maria Rita Cerimele porta al Sele d’Oro il suo “Futuro anteriore. Alla ricerca di nuovi paradigmi”, Francesco D’Amato Editore. Giovedì 9 è la volta di Catia Acquesta con il libro “Mia o di nessun altro. Il lato impervio dell’amore”, Caosfera Editore e con la prefazione di Maurizio Costanzo.

Il programma completo dell’evento è consultabile sul sito www.seledoro.eu