Ratzinger, padre Georg Ganswein: Ho dato disposizione di distruggere i suoi scritti privati

1050
in foto Ratzinger e padre Georg Ganswein

Gli scritti ‘privati di ogni tipo devono essere distrutti’. Sono le disposizioni del Papa emerito a proposito dei suoi scritti privati date al segretario particolare, mons. Georg Ganswein. Lo riferisce lo stesso padre Georg nel libro “Nient’altro che la verità”. “Ho ricevuto da lui istruzioni precise con indicazioni di consegna che mi sento obbligato a rispettare – ha scritto Ganswein – sulla biblioteca, sui manoscritti dei libri”, sulla “documentazione relativa al Concilio e alla corrispondenza”. Per quelli privati la consegna è stata di distruggerli “senza eccezioni”. Ganswein dice poi di non avere dubbi “sulla santità” del Papa emerito ma dice che non farà “passi per accelerare il processo di canonizzazione”.