Ricerca e innovazione: Horizon 2020, 8,5 miliardi di euro nel 2017

40

La Commissione europea ha pubblicato la versione definitiva della seconda annualità del Work Programme 2016-2017 di Horizon 2020, stanziando 8,5 miliardi di euro per il sostegno a progetti e azioni di ricerca ed innovazione nel 2017. Tra le principali novità introdotte l’applicazione del principio dell’Open Research Data in tutte le call di Horizon2020. La Commissione ritiene che l’Open Science sarà in grado di accelerare i processi innovativi e le collaborazioni, di aumentare la trasparenza ed evitare la duplicazione degli sforzi.
Le nuove opportunità di finanziamento sono direttamente allineate alle priorità strategiche della Commissione Ue e contribuiranno, in particolare, al pacchetto per l’occupazione, la crescita e gli investimenti, rafforzando la competitività globale dell’Europa attraverso il driver dell’innovazione.

Particolare rilevanza viene data anche alla ricerca su un tema cruciale per l’Europa:  la migrazione. Il Work Programme del 2017 prevede, infatti, lo stanziamento di 11 milioni di euro per progetti orientati a favorire una migliore comprensione del fenomeno migratorio, nonchè lo sviluppo di nuove e più efficienti politiche per la gestione dei flussi e per integrare i migranti nella società e nel mercato del lavoro europeo.