Unione Industriali Napoli, My Choice entra in Elite

116

Elite dà oggi il benvenuto a 50 nuove società italiane ammesse al programma dedicato alle imprese ad alto potenziale di crescita.
Le nuove aziende italiane che da oggi iniziano il proprio percorso provengono da 13 diverse regioni e operano in differenti settori tra cui Industria, Servizi, Ict e Health Care a ulteriore conferma della capacità di Elite di rappresentare l’economia reale.
Elite è il programma internazionale di Borsa Italiana nato nel 2012 in collaborazione con Confindustria per supportare le aziende nella realizzazione dei loro progetti di crescita. Proprio grazie alla partnership con Confindustria sono stati attivati Elite Desk, diffusi su tutto il territorio nazionale, attraverso i quali sono state selezionate più della metà delle imprese che entrano oggi in Elite.
Elite dà accesso a numerose opportunità di finanziamento, migliora la visibilità e attrattività delle aziende, le mette in contatto con potenziali investitori e affianca il management in un percorso di cambiamento culturale e organizzativo.
Luca Peyrano, Ceo e general manager di Elite ha aggiunto:
“50 aziende ambiziose iniziano oggi il proprio percorso in Elite, unendosi a una community internazionale sempre più dinamica e di qualità. Tre evidenze possono riassumere in modo semplice l’impatto che Elite è riuscita a generare in Italia in questi anni: l’aumento della dimensione delle aziende Elite, l’aumento della loro profittabilità e l’aumento dell’occupazione generata dalle aziende in termini di addetti. Siamo convinti che l’accesso a nuove forme di finanza rappresenti una leva importante per migliorare la competitività delle aziende italiane a livello globale ma riteniamo che forti competenze manageriali e una chiara visione siano indispensabili per creare sempre più valore. Le società Elite giocano un ruolo cruciale nel raggiungimento di questo obiettivo con un importante numero di operazioni di finanza straordinaria a sostegno della crescita per un controvalore di oltre 7 miliardi di euro”.
Matteo Zanetti, presidente del Gruppo Tecnico Credito e Finanza di Confindustria ha aggiunto:
“Le nostre imprese devono cambiare pelle per crescere e rafforzare la loro struttura finanziaria. Questo cambiamento, infatti, non è solo quantitativo ma anche, e soprattutto, qualitativo. Bisogna adottare modelli organizzativi efficienti, essere eccellenti in ogni funzione aziendale, offrire buona governance e informazioni trasparenti al mercato, contare su capitale umano competente e aggiornato. Confindustria è stata da subito in prima linea nel promuovere il Programma Elite, insieme a Borsa Italiana, per accompagnare le aziende nel percorso di crescita. Siamo orgogliosi che, grazie a questa virtuosa sinergia, oggi Elite si arricchisca di nuove imprese sempre più consapevoli dell’opportunità del cambiamento come fondamentale leva di competitività”

Ambrogio Prezioso, presidente Unione Industriali Napoli
“La sempre più ampia partecipazione delle nostre imprese al Programma Elite è un indicatore concreto della crescente consapevolezza dell’importanza di dotarsi di strumenti e servizi che agevolino il reperimento dei capitali. Un percorso che abbiamo cercato di accelerare con la nostra azione associativa, con risultati lusinghieri come attesta il premio Best Performer Desk 2017, assegnato all’Unione Industriali Napoli per il suo impegno in Elite”.

Mariano Di Lillo, Ceo My Choice
“La partecipazione al percorso Elite, un progetto condiviso da Confindustria e rivolto alle imprese ad alto potenziale con vocazione all’internazionalizzazione, rappresenta un importante riconoscimento per la nostra azienda, frutto di un attento e professionale lavoro che ha visto coinvolto tutto il management aziendale e che ci ha portato, in pochi anni, al raggiungimento di ambiziosi obiettivi. Entrare in questo progetto è, quindi, una grande soddisfazione ed un’ottima opportunità per l’ulteriore sviluppo e la crescita della My Choice nel comparto Moda settore pelletteria. Ritengo che questo percorso rappresenti una meta importante che, oltre a consentire il confronto e le relazioni con altre eccellenti realtà imprenditoriali nazionali ed internazionali, infonda uno spirito ancor più innovativo all’interno dell’impresa, stimolandola verso uno sviluppo strutturato sui mercati internazionali ed accompagnandola verso nuove possibilità di finanza e di business.
Elite, inoltre, costituisce un importante preludio per la formazione di un’efficace e qualificata governance aziendale, una vera palestra operativa per affacciarsi sui mercati finanziari”