Universiadi, Comune di Benevento: Pronti ad ospitare altre gare

48

Pronti a ospitare anche altre gare delle Universiadi estive 2019. Il Comune di Benevento, tra i primi ad aver depositato i progetti esecutivi per l’adeguamento dello stadio Ciro Vigorito, è al lavoro per stilare una relazione tecnica sullo stato degli altri impianti sportivi presenti nel territorio comunale. Dopo l’allarme sul rischio che le Universiadi non si tengano, lanciato dal commissario Luisa Latella, il Comune di Benevento si dice pronto a ospitare anche altre gare. “Dati i ritardi che si stanno registrando, per esempio a Napoli – spiega Vincenzo Lauro, consigliere delegato allo Sport dell’amministrazione sannita – vorremmo essere pronti in caso di necessità. Ho intenzione di chiedere un incontro al commissario Latella perché intendiamo metterci a disposizione qualora altri impianti, in altre città, non fossero pronti”. I progetti esecutivi relativi al Comune di Benevento sono pronti per andare a gara. A Palazzo Mosti si attende solo di conoscere quale sarà la stazione appaltante. Tre gli impianti cittadini coinvolti: lo stadio Ciro Vigorito, il campo di rugby Pacevecchia e il Palatedeschi, di proprietà della Provincia di Benevento. Il progetto per lo stadio Vigorito prevede la realizzazione della strada urbana di servizio, interventi di adeguamento alla cabina elettrica, riqualificazione della tribuna vip e giornalisti, interventi di riqualificazione della climatizzazione degli spogliatoi, l’installazione di nuovi seggiolini nel settore Distinti, il recupero dei seggiolini attualmente collocati nel settore Distinti con successivo adattamento degli stessi nel settore Curva Sud e montaggio di nuovi sediolini a parziale copertura del settore Curva Nord, interventi di adeguamento per il superamento delle barriere architettoniche all’ingresso dei settori Tribuna, Curva Sud, Curva Nord Locali, Curva Nord Ospiti e, infine, la rimozione della Tribuna Stampa in acciaio. I lavori saranno effettuati durante il periodo della sosta estiva del campionato.