Gerardo Capozza vince il prestigioso premio Padre Pio

144

Il capo dell’ufficio del Cerimoniale di Stato della presidenza del Consiglio dei Ministri, Gerardo Capozza, è stato insignito del Premio Padre Pio. Il prestigioso riconoscimento gli è stato consegnato a Pietrelcina dal sindaco Domenico Masone e dall’avvocato Antonio Froncillo “per l’onestà, la competenza e la dedizione ai numerosi importanti ruoli rivestiti nel tempo nelle istituzioni nazionali, senza mai smarrire una cristiana umanità, una solare cordialità ed un’amorevole generosità verso il prossimo”. “Ringrazio gli organizzatori – ha detto Capozza – e chi mi ha proposto per il premio, troppo grande per le cose che ho fatto. Nella mia vita ho ricoperto sempre ruoli importanti, di potere, ma ho sempre seguito il principio di guardare al più debole. Sono originario della provincia di Avellino. Sul territorio, quando occorreva scegliere se aiutare chi portava più voti o chi ne aveva più bisogno, ho scelto sempre la seconda ipotesi. Questo ha fatto sì che avessi la coscienza a posto. Dedico il premio a queste persone, sperando che, attraverso il mio ruolo e la mia funzione, possa essere veramente utile a chi ha bisogno”. Tra i premiati anche Aurelio De Laurentiis, presidente del Calcio Napoli.