Piano regionale di riassetto per i laboratori

50

Snabilp Federbiologi nuovamente in campo per opporsi al Piano di riassetto della rete laboratoristica privata elaborato dalla Regione Campania e per proporre una possibile, valida alternativa . Domani, martedì Snabilp Federbiologi nuovamente in campo per opporsi al Piano di riassetto della rete laboratoristica privata elaborato dalla Regione Campania e per proporre una possibile, valida alternativa . Domani, martedì 18 novembre, alle ore 15.00, presso la Sala Convegni della Camera di Commercio di Napoli, in via S. Aspreno, 2 (nei pressi di Piazza Bovio), il Segretario nazionale di Federbiologi, Elisabetta Argenziano, e il Vicepresidente Nazionale di Confapi Sanità, Silvana Papa, presenteranno, nel corso del convegno “Rete laboratoristica ed autonomia delle strutture produttive. La rete contratto”, la loro proposta per un efficace ed efficiente sistema di riassetto dei laboratori di analisi, in grado di risolvere le numerose criticità dei decreti emanati sull’argomento dalla Regione Campania. All’incontro, moderato dalla giornalista Alessandra Malanga, interverranno l’avvocato Donato Cicenia, dell’Ufficio Legale di Snabilp Federbiologi, Mario Plebani, professore di Biochimica Clinica e Biologia Molecolare Clinica dell’Università degli Studi di Padova, Giuseppe Melis, professore di Diritto Tributario nella Luiss Guido Carli di Roma, il notaio Paolo Criscuoli e il commercialista Giuseppe Fontanella. I rappresentanti sindacali e i relatori si confronteranno sul tema del riassetto della rete laboratoristica con gli ospiti invitati a partecipare al dibattito, tra cui il Presidente dell’Arsan, Angelo Montemarano, il Capo Dipartimento della Salute della Regione Campania, Ferdinando Romano, il Coordinatore Assistenza Sanitaria, Mario Vasco, Maria Vitolo della Filcams Cgil e i consiglieri regionali del Pd Raffaele Topo (Capogruppo Pd), Angela Cortese (Vicepresidente Commissione Sanità), Rosa D’Amelio e Anna Petrone.