Premio “Stregarti”, riconoscimenti a Covotta e Gnagnarella

45
?????????????????????????????????????????????????????????

Andrea Covotta, attuale vice direttore del Tg2 e Giuseppe Maria Gnagnarella, già corrispondente Rai responsabile della comunicazione della Presidenza della Rai e autore di saggi e romanzi, sono i vincitori della sezione di giornalismo di “StregArti. Premio Arco di Traiano”. Riconoscimento anche al programma di Rai Gulp “Sport Stories”. I vincitori saranno premiati domani, alle ore 17, a Palazzo Paolo V di Benevento, in occasione della cerimonia di chiusura di “StregArti”. La cerimonia, che sarà condotta dalla giornalista e inviata Rai Daniela Miniucchi, si aprirà alle 17 con la presentazione del libro “La ragazza con l’accendino” di Giuseppe M. Gnagnarella, accompagnato da due relatori di eccezione: il vice direttore del Tg2, Andrea Covotta e l’imprenditrice Pina Amarelli, membro del consiglio di amministrazione de Il Sole 24 Ore. A Giuseppe M. Gnagnarella il riconoscimento viene assegnato “per il suo lungimirante impegno nella professione giornalistica e per il valore culturale e sociale offerto dal suo recente libro La ragazza con l’accendino”. Il premio al vice direttore del Tg2, Andrea Covotta, viene assegnato per le sue qualità di “giornalista attento e capace di far rivivere eventi di portata nazionale e internazionale con un linguaggio fluido e comprensibile da tutti, attraverso mezzi diversi, dalla radio alla televisione”. Sarà poi assegnato un riconoscimento, quale miglior programma televisivo per ragazzi, a “Sport Stories” in onda attualmente su Rai Gulp “per l’importante valore della trasmissione nella promozione dello sport tra i giovani, evidenziando l’attività di giovani atleti, che possono essere di esempio ai loro coetanei, visto il problema della bassa propensione all’attività motoria”. A ritirare il riconoscimento sarà il vice direttore Rai Ragazzi, Maria Mussi Bollini, una delle più autorevoli esponenti della tv dei ragazzi, ideatrice di programmi di successo come “La Melevisione”, “Big” fino al recente “Bumbi”. Alla cerimonia sarà presente il sindaco di Benevento Clemente Mastella.