Regionali Campania, Sel in campo:
Nino Daniele per battere Caldoro

52

Siamo convinti che in Campania finalmente si apre la possibilità di costruire una nuova stagione di cambiamento per battere Caldoro e ricostruire un governo progressista in Siamo convinti che in Campania finalmente si apre la possibilità di costruire una nuova stagione di cambiamento per battere Caldoro e ricostruire un governo progressista in Regione dopo anni di tagli e di scandali“. Lo affermano i parlamentari campani di Sel Arturo Scotto, Ciccio Ferrara, Giancarlo Giordano e Peppe De Cristofaro rilanciando il nome dell’assessore al Comune di Napoli, Nino Daniele. “Purtroppo, nonostante i nostri appelli, il Pd campano ha scelto di tirare dritto e di sequestrare la discussione nel centrosinistra facendolo precipitare nel buco nero delle divisioni, delle recriminazioni e delle accuse reciproche“, aggiungono Scotto, Ferrara, Giordano e De Cristofaro. “Le primarie, oggi, rischiano di essere questo. Per questo pensiamo che la candidatura di Nino Daniele, figura tra le piu’ autorevoli della sinistra del nostro territorio, a Presidente della Regione Campania – concludono i parlamentari di Sel – sia quella che può aggregare forze, energie e competenze utili a cambiare la società campana. Per questo noi lo sosterremo“.