Regione, Caldoro-De Luca: è scontro su Facebook

80
“Dopo l’addebito di 1,9 miliardi di euro da parte della Corte dei Conti sul consuntivo 2013, dopo la perdita di 1 miliardo di euro per l’edilizia sanitaria per mancate progettazioni, nuove esternazioni del precedente rappresentante legale della ‪Regione Campania‬: promette l’abbandono della politica se non verrà raggiunta la metà dei suoi risultati. Tecnicamente complicata la metà di zero”. Così una nota, a firma Giunta regionale, sulla pagina ufficiale facebook della Regione in replica all’intervista pubblicata sabato da Il Corriere del Mezzogiorno al capo dell’opposizione Stefano Caldoro. 
Non tarda ad arrivare la replica di Caldoro. “Il presidente della Giunta regionale risponde alla mia intervista con il Corriere del Mezzogiorno utilizzando il sito istituzionale della Regione – dice su facebook il capo dell’opposizione – Ignora le cose o forse non le capisce, propendo per la seconda ipotesi. Sono pronto a qualsiasi confronto di merito, con la disponibilità del direttore del Corriere o di altre testate che volessero approfondire. Pronto dunque alla sfida: ritiro dalla politica o statua equestre. Mi pare di avergli dato anche un certo vantaggio. Credo sia utile essere chiari sulle politiche di bilancio. E’ diritto dei cittadini conoscere come stanno esattamente le cose. Documenti alla mano, non con la politica ‘a la carte’ del Presidente della Regione Campania”.