San Valentino Stories, Siani porta nelle sale Napoli città dell’amore

104

di Maridì Vicedomini

Presentato questa mattina al cinema Metropolitan di Napoli “San Valentino Stories” prodotto da Run Film con Rai Cinema ed in collaborazione con la Film Commission Regione Campania, in uscita in tutte le sale italiane dal 14 febbraio. Il progetto cinematografico verte interamente sul tema dell’amore e nasce da un’idea di Alessandro Siani partendo dalla riflessione che Napoli è la città dell’amore per eccellenza, pertanto scenario ideale per girare un film che parli esclusivamente del più nobile dei sentimenti. ”Il lungometraggio” ha detto Andrea Cannavale contitolare con il fratello Alessandro della “Run Film”” si articola in tre episodi ognuno dei quali è diretto da giovani registi napoletani emergenti, Antonio Guerriero, Emanuele Palamara, Gennaro Scarpato che debuttano con la macchina da presa raccontando tre differenti storie d’amore. Inseguendo il format di “Vieni a vivere a Napoli”, nostro precedente film che ci ha regalato tanta soddisfazione, anche in questa occasione abbiamo voluto sviscerare un unico tema, l’amore, interpretato con occhi e sensibilità differenti, in contesti distanti, percorrendo la tradizione di grandi Maestri del cinema italiano come Mario Monicelli e Dino Risi del genere “film ad episodi”. La commedia distribuita da “Optima Entertainment” ha come sfondo Napoli con le sue bellezze e le sue contraddizioni”. Si comincia con il primo episodio “Per amor di Dio” che vede cimentarsi come regista Antonio Guerriero. La storia verte sul tema delle varie confessioni religiose traendo spunto dall’apertura di fronte alla chiesetta del borgo di Marechiaro di una prima comunità buddhista a Napoli. Pasquale un cattolico praticante si innamora di Chiara, una buddhista convinta; ed ecco che si sviluppa il dilemma se la forza dell’amore tra i due innamorati è tale da superare questo distante “Credo” religioso. Nel cast figurano Pasquale Palma, Denise Capezza, Mario Porfito, Antonella Morea, Luana Pantaleo. Il secondo episodio, “L’ Isola di cioccolato”. con la regia di Emanuele Palamara, è ambientato a Nisida, una piccola isola legata a Napoli da una piccola lingua di terra, sede dell’Istituto di Carcere Minorile e narra la storia d’amore tra due giovani detenuti che frequentano un corso di pasticceria realizzando prevalentemente torte al cioccolato con l’intento di redimersi e di fare una vita normale. In scena, gli attori Giovanni Buselli, Noemi Sales, Massimiliano Rossi , Alan De Luca. “Carichi di meraviglia” è il titolo dell’ultimo episodio diretto da Gennaro Scarpato che verte sulla strana coincidenza di due giovani, da sempre migliori amici, che all’età di quarant’anni si rendono conto che fin da piccoli vengono entrambi puntualmente piantati dalle rispettive fidanzate proprio il giorno di San Valentino. I due protagonisti alias Gigi e Ross, sono soddisfatti professionalmente, in quanto guide turistiche, titolari di un’agenzia di viaggi nel territorio puteolano, ma nel privato sono molto infelici e proprio il giorno di San Valentino mentre tutti gli innamorati brindano alla loro felicità, bussa alla loro porta una splendida ragazza etiope di nome Aragash, alias “Meraviglia” che asserisce di essere la loro figlia e di essere venuta in Italia per conoscere i propri genitori. Nel cast accanto a Gigi e Ross, figurano Elena Sotgiu , Alessandro Bolide, Rosaria De Cicco, Gianni Ferreri ed Ester Gatta, che ha curato con il brand Eles Couture alcuni costumi di scena al femminile del film.