Taxi, a Napoli si sperimenta la Tariffa Covid

432

Per un periodo sperimentale di 30 giorni, i tassisti napoletani potranno aderire, su base volontaria, alla cosiddetta Tariffa Covid, una tariffa fissa di 6 euro di cui potranno beneficiare i cittadini che hanno bisogno di spostarsi tra i quartieri del Comune di Napoli, tutti i giorni della settimana escluso i festivi. Un cartello visibile sui singoli mezzi consentirà all’utente di scegliere il veicolo che adotta la tariffa. Inoltre, sempre a una tariffa fissa di 6 euro, sono stati stabiliti 24 collegamenti da posteggio a posteggio disponibili dalle 7 alle 19 di tutti i giorni, escluso i festivi. Con questa modalità potranno viaggiare nella stessa vettura 2 passeggeri e verrà richiesto un supplemento di 1 euro per ogni utente in più oltre il secondo, nel caso di vetture che in base alle attuali disposizioni possono occupare più sedili. Per i tassisti che invece preferiscono mantenere l’uso del tassametro e che intendono aderire, l’amministrazione ha previsto l’applicazione di uno sconto: le corse il cui costo del tassametro è fino a 7 euro vengono scontate a 5 euro, mentre per le corse il cui costo del tassametro supera i 7 euro si applica lo sconto di 2 euro.